Bologna, Riccardo Orsolini: “Seguo sempre la Serie B. Empoli straordinario, l’Ascoli spero si salvi. E sulla corsa salvezza dico…”

Bologna, Riccardo Orsolini: “Seguo sempre la Serie B. Empoli straordinario, l’Ascoli spero si salvi. E sulla corsa salvezza dico…”

Le parole dell’ex talento dell’Ascoli ora al Bologna in Serie A, in prestito dalla Juventus

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Classe 1997, grande talento, un sinitro delicatissimo e tanta voglia di emergere. Riccardo Orsolini, di Ascoli Piceno, è stato tra i protagonisti assoluti delle scorse stagioni della serie B, con la sua maglia del cuore, quella bianconera dell‘Ascoli. Ha trascinato i marchigiani a due salvezze di fila, contribuendo con 51 presenze e 11 gol in cadetteria.

Dal bianconero, al bianconero più illustre e affascinante. Quello della Signora, della Juventus, che la scorsa estate lo preleva dall’Ascoli. Ovviamente il ragazzo va in prestito, ma per lui si aprono le porte della Serie A. Fino allo scorso gennaio è all’Atalanta, ma trova poco spazio con Gasperini, poi al Bologna, e anche qui le presenze sono poche, ma i minuti che riesce a giocare sono sempre importanti e ricchi di qualità.

Intervistato dal quotidiano B Magazine, Orsolini parla della Serie B, ammettendo di seguire le sorti dell’Ascoli, sua squadra del cuore, ma un pò tutto il campionato. Questa la sua analisi: “Seguo con costanza e con interesse la Serie B, ovviamente mi interessano le sorti dell’Ascoli, squadra che tifo da sempre, squadra della mia città. Spero che Cosmi possa salvarci, quest’anno siamo in una situazione complicata ma siamo ancora in lotta. Ci sono squadre in difficoltà e possiamo approfittarne. Ascoli, Avellino e Pescara credo che alla fine si salveranno, hanno qualcosa in più delle altre. Poi tutto può succedere. Nelle zone alte faccio i complimenti all’Empoli, che ha fatto un campionato eccellente e che ormai aspetta solo la matematica per festeggiare. Al secondo posto? Grande domanda. Una tra Palermo e Frosinone, che se la giocheranno fino alla fine. Ma occhio al Parma”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy