Calcio Ascoli – Aglietti: “Voglio un risultato positivo dalla mia squadra”

Calcio Ascoli – Aglietti: “Voglio un risultato positivo dalla mia squadra”

Il tecnico mette in guardia: “Attezione alla fisicità delle punte biancoverdi”

Commenta per primo!

“Domani sarà importante fare una buona prestazione dopo la sconfitta di Brescia, dove a non piacermi è stata tutta la squadra e  il primo responsabile sono io. Eravamo reduci dall’ottima prestazione col Perugia e forse il fatto che il Brescia aveva qualche squalificato ha fatto pensare a qualcuno che fosse una gara più semplice.” Il tecnico dell’Ascoli Alfredo Aglietti ha le idee chiare su che atteggamento e su quale dovrà essere l’atteggiamento dovrà avere l’Ascoli nella trasferta ad Avellino.

La prestazione col Brescia dovrà dare le giuste motivazioni ai marchigiani ed è lo stesso Aglietti a non negare alcuni limiti venuti fuori: “In realtà durante la settimana non avevo avuto nessun sentore che avremmo potuto giocare una gara come quella, non me l’aspettavo, in settimana avevo visto una squadra che aveva voglia di fare un prestazione importante. Se avessimo ripetuto la prestazione del Perugia sono convinto che avremmo portato a casa un risultato diverso. I primi ad essere delusi della prestazione di Brescia siamo noi, questo è il nostro lavoro e quando si perde e non si fanno prestazioni degne ne stiamo male tutti. Abbiamo sbagliato una partita e domani sarà importante la risposta della squadra, per questo non voglio stravolgere quasi nulla perché dovremo dare una risposta a noi stessi prima ancora che a Società e tifosi. A livello tecnico questa squadra ha alcuni limiti e proprio per questo non può mai sbagliare l’atteggiamento.”

Sui prossimi avversari l’Ascoli è consapevole di trovare un avversario che dovrà dimostrare di aver cambiato qualcosa con l’avvento di Novellino: “L’Avellino ha da poco ha cambiato allenatore e probabilmente apporterà qualche modifica a livello di modulo, in genere le squadre di Novellino si identificano col 4-4-2. Davanti hanno un reparto molto fisico che non dovremo subire; probabilmente l’Avellino cercherà anche lanci lunghi per le spizzate dei due attaccanti davanti, Castaldo, giocatore importante che tecnicamente mi piace molto e Ardemagni.”

Per Aglietti c’è un solo risultato da raggiungere nella trasferta al “Partenio – Lombardi”: “Domani dobbiamo tornare a casa con un risultato positivo, perché i punti iniziano a contare molto; siamo attesi da un tour de force fisico e mentale e dobbiamo chiudere il girone di andata con almeno 23-24 punti senza staccarci dalle squadre che sono sopra di noi. Dobbiamo dare il 110% perché il 100% non basta”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy