Calcio Avellino, Franco Iannuzzi: “La sosta non ci voleva, la squadra è forte. Il Lanusei perderà punti, bisogna crederci”

Calcio Avellino, Franco Iannuzzi: “La sosta non ci voleva, la squadra è forte. Il Lanusei perderà punti, bisogna crederci”

Le parole di uno dei capi della Curva Sud Avellino sul momento in casa biancoverde

di Redazione Sport Avellino

Dopo la vittoria sul Castiadas, la Serie D si ferma una domenica per la questione del Torneo di Viareggio e quindi è tempo di fare anche alcuni bilanci. Ai microfoni di Radio Punto Nuovo, ha parlato Franco Iannuzzi, elemento della Curva Sud Avellino. Iannuzzi ha fatto un’analisi del momento in casa biancoverde, si è parlato del Lanusei, e che bisogna chiudere senza avere rimpianti il campionato.

Queste le parole di Iannuzzi: “Ci dobbiamo credere fino alla fine, questo è un campionato particolare, io ricordo che a poche giornate dalla fine la Salernitana, qualche anno fa, pure era dietro diversi punti alla prima e poi vinse il girone. Peccato questa sosta, la squadra stava bene, non serviva ora, ma è così. Di certo serve più al Lanusei per rifiatare un pò. Il Lanusei è una bella squadra, ma vince con qualcosa di strano, mi viene un pò qualche dubbio su queste vittorie al 90′, ma non dobbiamo creare alibi e dobbiamo andare avanti, vincere le 8 gare finali e non avere rimpianti. Siamo forti, io credo che il Lanusei qualche punto lo perderà per strada e quindi dobbiamo stare sul pezzo e provare a recuperare i punti. Poi, se sarà secondo posto, comunque è importante per i playoff e per la questione riammissione in Serie C. Bisogna però continuare così e chiudere la stagione senza rimpianti. De Cesare? Sono contento perchè ha capito che il calcio ha bisogno di investimenti e sono convinto che ci porterà dove meritiamo. E’ una persona per bene, ha imparato da qualche errore iniziale, ma ora è molto vicino alla squadra e molto determinato a far bene”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy