Calcio Avellino, Franco Iannuzzi: “Un plauso alla squadra per il girone di ritorno. Trastevere? Servono più biglietti”

Calcio Avellino, Franco Iannuzzi: “Un plauso alla squadra per il girone di ritorno. Trastevere? Servono più biglietti”

Le parole di Franco Iannuzzi, della Curva Sud Avellino, sul momento della squadra biancoverde

di Redazione Sport Avellino

Ai microfoni di Radio Punto Nuovo, nella trasmissione Il Pomeriggio da Supereroi, è intervenuto uno dei membri della Curva Sud Avellino, Franco Iannuzzi che ha analizzato il momento della squadra e ha parlato dell’organizzazione per la trasferta romana a Trastevere di domenica.

Queste le parole di Iannuzzi: “Se del Trastevere come media vanno circa 200 tifosi a vedere le partite, mettessero in vendita a noi anche i biglietti per il loro settore e faranno l’incasso importante ed eviteranno problemi anche di ordine pubblico. Da Avellino di certo ci sarà gente che riempirà lo stadio. I tifosi dell’Avellino sono tanti, che vogliono seguire i lupi a Roma, quindi mettessero a disposizione maggiori biglietti. Noi siamo in contatto con la società per organizzarci e ora aspettiamo la loro risposta tra domani e giovedì. Un monito ai tifosi è quello di partire per Roma un pò prima, magari verso le 9.00, 9.30, proprio perchè essendo domenica, a Roma, si può trovare qualche difficoltà. Passando al campo posso dire che l’Avellino nel girone di ritorno sta facendo un campionato strepitoso ed elogio la squadra dal primo all’ultimo. Peccato non aver iniziato così dall’inizio ma ora dobbiamo pensare al campo, non è detto che la prima possa perdere colpi. Noi dobbiamo puntare al primo posto fin quando la matematica ce lo permetterà: poi se sarà secondo posto va bene, ma dobbiamo pensare a vincere il campionato per ricreare entusiasmo nell’ambiente. I giocatori stanno dando tutto, ma devono continuare e non cullarsi che ora stanno bene. Ora sono veri lupi, stanno facendo bene e siamo fieri di loro e sono degni di indossare questa maglia. Faccio i complimenti al presidente Mauriello e a Musa, ma mai cullarsi. Bisogna lottare fino all’ultimo minuto e sudare la maglia per la gente, perchè questi tifosi meritano rispetto e passione. Noi saremo sempre con loro e loro devono darci dentro fino alla fine”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy