Calcio Avellino, Gianluca Hervatin: “Mi aspettavo di più dall’Avellino, domenica a Sassari perso un importante jolly. Su Graziani…”

Calcio Avellino, Gianluca Hervatin: “Mi aspettavo di più dall’Avellino, domenica a Sassari perso un importante jolly. Su Graziani…”

Le parole dell’esperto tecnico che conosce bene il Girone G della Serie D

di Redazione Sport Avellino

L’Avellino torna al lavoro quest’oggi per smaltire le fatiche della trasferta sarda e per prepararsi alla gara con il Monterosi di domenica, che darà il via a 10 finali che diranno se quest’Avellino potrà ancora puntare a vincere il campionato. E’ convinto che 7 punti sono recuperabili un tecnico esperto come Gianluca Hervatin, che ha allenato più volte nel girone G di Serie D e che era l’allenatore del Lanusei prima dell’arrivo di Graziani.

Di lui abbiamo sentito parlare lo scorso 4 dicembre quando su facebook scrisse un post contro Archimede Graziani, quando fu esonerato dall’Avellino. 

Intervistato da Il Quotidiano del Sud, Hervatin ha ammesso come si sarebbe aspettato di più dalla compagine irpina ma nonostante tutto, crede che il miracolo primo posto sia ancora fattibile.

Queste le sue parole: “E’ un campionato sorprendente. Guardando la classifica attualmente è sorprendente vedere compagini del calibro dell’Avellino, Sff Atletico o Albalonga che fanno fatica ad esprimersi al meglio. Davanti ora possiamo vedere formazioni cenerentola come il Lanusei o Latte Dolce. Formazioni che negli anni passati hanno ottenuto la salvezza faticando tantissimo. Discorso differente va fatto per il Trastevere che sta ricalcando il cammino dello scorso anno, ma che poi alla fine ha ceduto. I valori finali di un campionato dicono sempre la verità. Il campionato viene compensato alla lunga. Tutto ciò per dire che il Lanusei si trova davanti non per pura casualità. Mi aspettavo di più da altre formazioni tipo l’Sff Atletico che negli anni scorsi era una corazzata. Innegabile che mi aspettavo di più dall’Avellino. Da parte degli irpini mi aspettavo un campionato molto simile al Bari o Cesena. Probabilmente ha inciso la partenza in ritardo o forse la scelta di un tecnico sbagliato come Graziani, che ha steccato tanto. Ora si trova in una situazione in cui deve recuperare. Non sarà semplice visto che sei una squadra blasonata a cui non viene perdonato nulla. Domenica ha perso un vero jolly contro il Sassari Latte Dolce. Andare a -4 punti dalla vetta poteva far paura a tutti. Non ci sono dei termini di paragone per il Lanusei. E’ stata una squadra costruita con criterio. E soprattutto non ci sono pressioni, ma con il tempo verranno fuori. Ora arriveranno dei mesi importanti. Le sorprese non mancheranno”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy