Calcio Avellino, Giovanni Bucaro: “Con l’Albalonga avremo risposte importanti. Gare durissima. Settimana con troppe “distrazioni” “.

Calcio Avellino, Giovanni Bucaro: “Con l’Albalonga avremo risposte importanti. Gare durissima. Settimana con troppe “distrazioni” “.

Le parole dell’allenatore dell’Avellino alla vigilia della gara con l’Albalonga

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Gara determinante domani per l‘Avellino per capire realmente la dimensione di questa squadra. I lupi sono impegnati nella dura trasferta di Albano laziale con l’Albalonga. I laziali sono la squadra più in forma del momento, con una striscia di 6 vittorie di fila e 10 risultati utili, dall’arrivo di Fulvio D’Adderio in panchina. Hanno gli stessi punti in classifica dell’Avellino.

Insomma una gara che se vinta può dare entusiasmo e tanta energia positiva alla squadra. Lo sa mister Bucaro che in sala stampa ha presentato così la sfida: “Arriviamo bene alla gara con l’Albalonga poi è sempre il campo a dare le sue risposte. In 18 partite possiamo sbagliare pochissimo. Questa settimana personalmente non mi è piaciuta, per il mercato, le chiacchiere, l’ingegner De Cesare, le conferenze. Da un lato ho visto la squadra crescere ma troppe voci non devono destabilizzarci. Avevo definito quella con il Latina la gara con la P maiuscola, ma anche questa ora, lo è. E’ una squadra che si nasconde ovviamente, non dirama gli obiettivi come facciamo noi con l’Avellino e quindi occorre attenzione e giusta mentalità. Recuperiamo alcuni under importanti come Tribuzzi, poi i due nuovi arrivi, come il portiere che molto probabilmente domani esordirà. Ora possiamo gestire un pò le forze e basarci anche in base all’avversario, per decidere se mettere più qualità o quantità in mezzo al campo. Inoltre cercherò di affidarmi a qualche over o giocatore esperto che possa darmi quel salto di qualità soprattutto dal punto di vista mentale. Dopo questa partita possiamo davvero capire che tipo di squadra siamo e dove siamo arrivati dopo un mese e mezzo di lavoro mio, anche se poi sono coincise le feste e quant’altro. Ripeto è stata una settimana che non ci ha permesso di stare al 100% concentrati e questa è una preoccupazione che ho, ma magari domani il campo ci dirà diversamente. Parole di De Cesare? Già ero molto tranquillo prima sul discorso societario, quindi è stata solo una conferma. Io farò di tutto per riportare, come dice lui, questa società, questa piazza, dove deve stare. La B in 3 anni? Tutto è possibile ma bisogna fare quadrato tutti insieme e remare dalla stessa parte tutti quanti. De Vena? E’ una prima punta con caratteristiche diverse da Sforzini, cioè lui attacca lo spazio, non ama ricevere il pallone addosso come Sforzini, cioè ha anche caratteristiche da seconda punta, ma è un centravanti a tutti gli effetti. Mercato? Dobbiamo ancora completare qualcosina sugli esterni in difesa. Risultato degli altri? E’ ancora prematuro pensare agli altri, chiaro che essendo dietro uno sguardo lo diamo ma dobbiamo pensare a noi e poi più in là vedremo anche le altre. Cambio di modulo? Strada facendo posso anche pensare a qualcos’altro, ma ora sono da poco qui, dobbiamo focalizzarci su un metodo che stiamo provando e poi vedremo. L’Albalonga è una squadra che parte molto forte e quindi dobbiamo fare attenzione nei primi minuti, tenere botta e poi fare la nostra partita. Algageme? E’ un giocatore che piace, farebbe più che comodo ma non è un giocatore nostro. Ora ci sarà un tour de force, abbiamo ora una rosa più ampia e abbiamo la possibilità di fare più cambi”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy