Calcio Avellino – La rabbia di Toscano: “La squadra va valutata alla fine e non adesso, non temiamo lo Spezia”

Calcio Avellino – La rabbia di Toscano: “La squadra va valutata alla fine e non adesso, non temiamo lo Spezia”

Il trainer dei lupi presenta la sfida coi liguri: “Abbiamo avuto un confronto in settimana coi tifosi. Devo dire che è stato costruttivo”

Commenta per primo!

Ritiro anticipato per preparare al meglio la gara di domani alle ore 15 contro lo Spezia con la mission di risanare la ferita che non bene ha fatto alla piazza biancoverde dopo il 3-0 incassato a Perugia. In conferenza stampa mister Toscano parla a 360° della settimana che va a chiudersi: dalle motivazioni ai prossimi avversari sino ad un confronto avuto con dei tifosi.

Il pessimo spettacolo offerto a Perugia richiede una prestazione innanzitutto degna della maglia biancoverde: “Siamo consapevoli di non aver giocato all’altezza, un passo indietro rispetto alle altre apparizioni. Stavamo crescendo nelle ultime settimane ma venendo meno qualche elemento abbiamo pagato dazio. Ciò non vuol essere una scusante per il match al Curi. C’è tanta voglia di riscatto: i ragazzi mi hanno chiesto di andare un giorno prima in ritiro. Dobbiamo stare sereni ma trasformare la rabbia di Perugia in tre punti. Sono sicuro del sostegno che arriverà dal nostro splendido pubblico.”

Clima negativo contro il tecnico: “Abbiamo avuto un confronto in settimana coi tifosi. Devo dire che è stato costruttivo. La prova di Perugia ci ha acceso la lampadina facendoci capire che non puoi permetterti prestazioni del genere. Se cambiamo rotta, avremo un clima di supporto che non si vedrà in nessuna altra piazza.”

Prossimi avversari: “L’aspetto motivazionale farà la differenza. Affrontiamo uno Spezia che è consapevole che in casa nostra abbiamo messo in difficoltà tutti i nostri avversari.”

L’ammissione: “Il mio unico rammarico sin qui è che la squadra non è stata giudicata nella sua vera completezza.”

L’obiettivo: “Ho vissuto momenti più difficili. E’ una sfida esaltante quella di domani: uscirne vincitori è il nostro unico obiettivo. La pressione può aiutarti a farti crescere e potranno diventare dei calciatori importanti.”

Dubbi di formazione: “Radunovic ha le stesse chance con Frattali, Verde stamani ha avuto un problemino e deciderò in queste ore gli uomini da far giocare. In questo momento, al di là del modulo, conta con quale testa scendi in campo. Occorre dell’esperienza sul terreno di gioco: giocherà Jidayi con molta probabilità.”

Voci di esonero: “E’ il nostro mestiere: devi concentrarti su quello che devi fare.”

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy