Calcio Avellino – Le pagelle dei lupi nella battaglia vinta contro la Spal

Calcio Avellino – Le pagelle dei lupi nella battaglia vinta contro la Spal

Uomo per uomo, i voti biancoverdi nell’anticipo del venerdì

DIFESA

L’ululato del lupo. L’Avellino ritrova sé stesso e batte la Spal (1-0) grazie ad un gol di Eusepi. Cuore e personalità per una vittoria che ridà entusiasmo all’intero ambiente. Ecco le pagelle dei biancoverdi.

Radunovic 6,5: si fa trovare prontissimo al 40′ sulla conclusione ravvicinata di Finotto. Nei minuti finali si fa valere nell’area piccola con grandissima autorità. Imperioso.

Gonzalez 6: nei primi 20′ soffre e non poco le incursioni di Finotto, rischiando in particolare al 14′ su un veloce contropiede. Si guadagna la sufficienza con il passare dei minuti.

Migliorini 7,5: dopo tanta sfortuna l’ex Juve Stabia gioca da protagonista assoluto. L’intesa con Djimsiti è ottima. Chiusure e anticipi provvidenziali e, soprattutto, il meraviglioso assist per Eusepi.

Djimsiti 7: due piccole sbavature nell’ennesima grande prestazione del difensore albanese. Non concede nulla a Zigoni e non si intimorisce nemmeno di fronte a Floccari. Gigante.

Perrotta 6,5: riproposto dopo più di un mese, seppur adattato, si mostra più affidabile dei suoi predecessori sull’out mancino. In tre delle ultime quattro gare da lui giocate l’Avellino non ha subito gol. Monumentale chiusura nel finale.

Laverone 7: restituito al suo ruolo naturale, esterno destro di centrocampo, l’ex Vicenza sfodera la migliore prestazionein biancoverde. Pimpante e propositivo, causa le ammonizioni di Meret e Cremonesi.
(dall’85’ Jidayi s.v.: entra nel finale per alzare il fortino davanti alla porta di Radunovic).

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy