Calcio, la grinta di Novellino: “Avellino, è tempo di reagire: la montagna da scalare è ancora altissima”

Calcio, la grinta di Novellino: “Avellino, è tempo di reagire: la montagna da scalare è ancora altissima”

Dubbi sulla corsia sinistra: “In tre lottano per una maglia in quel ruolo”

Dopo la delusione per il apreggio di Vercelli e il pokerissimo incassato sabato scorso contro il Perugia, l’Avellino deve rialzare la testa e proverà a farlo dalla trasferta di domani pomeriggio a La Spezia, superato nel match d’andata per 1-0. Il compito non sarà dei più semplici ma i lupi sono chiamati a provare l’impresa: “Un allenatore ha il dovere di capire e pensare a cosa sia successo dopo un 5-0 – afferma in conferenza stampa Walter Novellino dopo il 5-0 di sabato scorso – Qualcuno forse poteva anche riposare, però devo dire che al di là di questo venivamo da due partite giocate a livello mentale ottimale. Non ho dato probabilmente quella giusta motivazione ai ragazzi. Pensavo che contro il Perugia la gara si poteva caricare da sola e non ho tenuto sul pezzo la squadra. E’ una sconfitta salutare, ci fa capire che la montagna da scalare è ancora altissima. Serve sempre umiltà, abbiamo forse pagato lo scotto delle nove gare senza sconfitta. Il Perugia ha giocato alla Novellino. Ora c’è lo Spezia ed è una partita molto importante per la nostra salvezza. Dobbiamo alzare la famosa asticella. Abbiamo la voglia e le capacità per reagire nonostante le squalifiche.”

Le assenze di Gonzalez e Djimsiti spingeranno il trainer di Montemarano a dover variare necessariamente qualcosa nello scacchiere tattico: “Qualcosa cambieremo, domani vedrete. Non mi sbilancio. Sulla condizione atletica dico che stiamo bene e non abbiamo problemi. Migliorini ha la possibilità di giocare. Sta bene. Il problema mi rimane a sinistra, vedremo tra Solerio, Perrotta o Belloni.”

 Sugli avversari allenati da Mimmo Di Carlo l’allenatore biancoverde è telegrafico: “Lo Spezia è una squadra costruita senza dubbio per un certo traguardo, ma non sempre tutto va per il verso giusto.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy