Carpi, Calabro: “L’Avellino arriverà per fare la gara della vita. Se non avremo le giuste motivazioni ci mangeranno”

Carpi, Calabro: “L’Avellino arriverà per fare la gara della vita. Se non avremo le giuste motivazioni ci mangeranno”

Le parole del tecnico del Carpi alla vigilia della gara contro l’Avellino

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

E’ giorno di vigilia di Carpi-Avellino, in conferenza stampa presso lo stadio Cabassi, ha presentato la sfida in casa Carpi l’allenatore Antonio Calabro che vuole una squadra determinata a far bene e riscattare il derby perso con il Parma.

Queste le sua parole: “Veniamo in un momento dove abbiamo raccolto poco ma da prestazioni convincenti, dove meritavamo qualcosa in più. Questa settimana spero che ci porti a giocare coi giusti motivi e la giusta accortezza. Domani è una gara importante, non pensiamo ai playoff. Se penseremo che sarà l’ultima spiaggia per raggiungere i playoff l’Avellino ci mangerà. Dobbiamo essere calmi e pensare a partita dopo partita e poi sarà il momento di fare analisi. L’importante è arrivare ora alla salvezza matematica, ci mancano 2-3 punti e speriamo già domani di festeggiare questo traguardo. Con l’Avellino mi aspetto una partita calda, tipica della Serie B dove l’approccio e la cattiveria per tutti i 90′ faranno la differenza. So che verranno anche molti tifosi loro per sostenerli e spingerli alla salvezza. Anche in settimana si sono fatti sentire. L’Avellino arriverà per fare la gara della vita. Mbakogu? Lui vuole esserci, ma dobbiamo centellinarlo. Ora non può fare la gara intera, magari a partita in corso potrà darci una mano. L’Avellino si è schierato col 4-4-2 per tre volte su quattro partite con Foscarini. Nel 3-0 di Palermo, con l’Avellino schierato col 4-3-3, le occasioni per pareggiare ci sono state. Il primo tempo contro il Frosinone fu eccezionale, poi hanno perso solo nel finale. Foscarini ha dato più manovra e sfrutta molto le corsie laterali. Sono molto pericolosi con i palloni alti. Castaldo e Ardemagni hanno struttura ed esperienza, Asencio ha tempismi. Torna Migliorini in difesa. Nonostante le sconfitte, hanno giocato molto bene. Loro non mancheranno nell’atteggiamento e stiamo lavorando su questo punto”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy