Cozzi: “Cattiveria e grinta contro qualità e gioco, è finita con un risultato giusto”

Cozzi: “Cattiveria e grinta contro qualità e gioco, è finita con un risultato giusto”

In conferenza stampa il vice di Baroni che ha parlato del match del Partenio visto dalla sponda giallorossa

“Nel primo tempo non siamo riusciti a mettere la partita sui nostri binari, invece nel secondo tempo si sono abbassati un attimo, non ci hanno aggredito come all’inizio e siamo riusciti a venire fuori e a trovare il pareggio”. Questo il riassunto del match da parte di Paolo Cozzi che ha sostituito in panchina mister Baroni a causa della squalifica. Il vice dei sanniti spiega che: “L’Avellino ha avuto un grande approccio al match ma  il Benevento ha messo la giusta qualità in campo. Un match fatto da una parte da cattiveria e aggressività e dall’altra da una squadra che inizia l’azione da dietro e fa vedere buone cose, Alla fine è finita in parità e ci sta”.

Sulla prestazione dei suoi al Partenio e alle difficoltà incontrate all’inizio: “L’Avellino non ci ha permesso di fare una partita viaggiando sulle nostre caratteristiche. Ci ha aggredito, ha raddoppiato e ci ha subito messo in difficoltà. I derby sono cosi sapevamo di una partita dura. Poi quando l’Avellino si è abbassato siamo venuti fuori e abbiamo giocato da Benevento”.

Il tecnico poi spiega anche alcune scelte tattiche come l’esclusione dall’inizio di Falco: “Puscas in campo a causa dei problemi fisici di Falco avuti in settimana. Sapevamo che sarebbe stata una partita molto fisica e quindi abbiamo puntato su giocatori che ci dessero maggiore certezza. Ciciretti ha trovato qualche difficoltà all’inizio poi ha fatto quello che sa fare ed è venuto fuori”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy