D’Angelo: “Nel calcio mai dire mai e ne siamo l’esempio. Ieri sera ho sentito mister Pagliuca e…”

D’Angelo: “Nel calcio mai dire mai e ne siamo l’esempio. Ieri sera ho sentito mister Pagliuca e…”

Il capitano alla sua prima doppietta con la maglia biancoverde parla del match vinto contro il Vicenza

“La prima volta che faccio una doppietta con questa maglia e sono enormemente contento”. Due gol che hanno messo la partita per i lupi sui giusti binari e il capitano dell’Avellino in conferenza stampa post match spiega che: “Oggi ci siamo meritati questa vittoria. Ora tutti felici ma non dobbiamo dimenticare quante energie abbiamo sprecato per arrivare a questo. In settimana scherziamo e non ci nascondiamo perchè questo gruppo è fantastico e gioca per la vittoria ogni volta. Ci siamo fatti in quattro per raggiungere questi risultati e bisogna dare atto di questo a tutto il gruppo. Una partita giocata con grande attenzione anche se nel secondo tempo ci siamo abbassati un attimo, in particolare dopo il 3 a 0 ma abbiamo sofferto anche un po’ il freddo con un campo al limite della praticabilità. “.

 

Il capitano viene stuzzicato sull’attuale posizione in classifica dei lupi e sul sogno play-off dopo la tempesta: “Io non ho mai visto la classifica quest’anno, non la guardavo prima e non la guardo adesso. Raggiungiamo la salvezza e nel calcio mai dire mai. Non dobbiamo nasconderci, siamo la squadra che ha fatto più punti in questo girone di ritorno e siamo felici di questo. Ora continuiamo a lavorare come stiamo facendo e a seguire il mister che ha portato l’essere irpino nello spogliatoio e la voglia di lottare come questa gente vuole”.

Il centrocampista irpino parla anche della questione tifosi e poi chiude con una dedica speciale: “Io conosco i tifosi di Avellino e sono persone splendidi in un momento difficile come questo per l’economia di tutti ci seguono dappertutto e anche se non so come sono andate le cose credo questo pubblico non merita nessuna restrizione. Un pensiero anche per Paolo Pagliuca che ho sentito ieri sera e mi aveva detto che avrei fatto gol. Gli siamo vicini e speriamo di riabbracciarlo di nuovo”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy