De Vito: “Chiediamo scusa per questa sonora sconfitta. Deve essere solo una parentesi sfortunata”

De Vito: “Chiediamo scusa per questa sonora sconfitta. Deve essere solo una parentesi sfortunata”

In sala stampa anche il direttore sportivo dell’Avellino Enzo De Vito

di Pasqualino Magliaro, @pasmagliaro

In coferenza stampa per l’Avellino c’è il direttivo sportivo Enzo De Vito che parla della sonora sconfitta dell’Avellino: “Non c’è da trovare alibi. Sono qui per chiedere scusa perchè un 5 a 0 è un risultato pensate. Deve essere una parentesi forse legata anche ad una tenuta atletica non al meglio. E’ inutile aggiungere altro e siamo dispiaciuti per un risultato pesante. Io voglio esprimere i miei complimenti alla squadra perchè non ha mai tirato i remi in barca. Ho sentito parlare di turn over e di altro ma a mio avviso è stato solo una partita no”.

Sull’arbitraggio nettamente a sfavore dell’Avellino il direttore sportivo racconta che: “Sembra mettere in mezzo alibi ma anche le telivisioni hanno parlato di errori arbitrali. Oggi non voglio parlare di questo, naturalmente fa male e speriamo che su questo aspetto la ruota giri”.

Per De Vito anche una battuta sul parco giocatori dato a Novellino nel mercato di gennaio: “Questa è la squadra che ha fatto nove risultati utili. Ad indovinare sono altri quando ci sono le colpe sembrano sempre della società. Quando si perde si palesano le cose che non vanno e oggi abbiamo preso cinque gol e dobbiamo solo stare zitti”.

Il direttore sportivo chiude parlando del processo che vede coinvolto l’Avellino: “Una settimana difficile che è iniziata con quel gol al 95esimo minuto di Vercelli e poi con la notizia dei punti di penalizzazione. Stare sui giornali per una cosa che non si è fatto sicuramente non fa piacere. Ora resettiamo tutto e continuiamo a fare quello che abbiamo dimostrato di saper fare nelle nove partite precedenti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy