Gattuso scherza sulla crisi del Pisa: “Chi mi paga i 150 euro di camicia rotta? La società?”

Gattuso scherza sulla crisi del Pisa: “Chi mi paga i 150 euro di camicia rotta? La società?”

Sette punti, secondo posto in classifica, una società che non c’è. Un’altra che non arriva. Ma Ringhio Gattuso non è mai scontato e dopo la vittoria di oggi contro il Brescia per 1-0, lo show è garantito

IL FATTO

Contro tutto e tutti. Il Pisa di Gattuso continua a stupire la Serie B e il calcio italiano. Una simbiosi totale tra allenatore, giocatore e città sta portando i nerazzurri a raccogliere risultati insperati. Sette punti e prove di assoluto carattere. Come nella filosofia dell’allenatore. Alla fine del match di oggi vinto 1-0 contro il Brescia con un gol nella ripresa di Euspei al 68′, i ragazzi si sono resi protagonisti di un curioso siparietto. Nell’esultare per la preziosa vittoria i giocatori hanno strappato la camicia di Gattuso, costretto a rivestirsi con una polo della società. Ai microfoni di Sky Sport, il Rino nazionale ci ha scherzato su: “Mi hanno strappato 150 euro di camicia, ma non posso chiedergli nemmeno di ripagarmela vista la situazione…”. Il riferimento ai ritardi nei pagamenti è chiara. Intanto il Pisa continua a stupire. E a ricordarci quanto nel calcio il fattore umano possa essere importante.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy