Iannuzzi: “Andremo in massa al San Nicola, fiduciosi che l’Avellino esca pulito da Money Gate”

Iannuzzi: “Andremo in massa al San Nicola, fiduciosi che l’Avellino esca pulito da Money Gate”

L’esponente della Curva Sud commenta gli ultimi risultati dei biancoverdi e l’inchiesta giudiziaria di Catanzaro

Dalla vittoria in rimonta contro l’Empoli alla trasferta di domenica a Bari passando per la notizia della chiusura delle indagini dell’inchiesta “Moneygate” portata avanti dalla Procura della Repubblica di Catanzaro. L’Avellino e i suoi tifosi vivono con felicità il momento sul campo vissuto dagli uomini di Novellino ma tengono un occhio di riguardo per cosa potrebbe succedere nelle aule giudiziare. I tifosi biancoverdi si recheranno in massa al “San Nicola” per il match di domenica pomeriggio.

Franco Iannuzzi, dopo la vittoria contro l’Empoli, la squadra biancoverde affronterà un altro match difficile contro il Bari. La Curva Sud sta organizzando pullman e macchine private, che partita sarà al “San Nicola”?

“Si, stiamo organizzando sia pullman che macchine private. E’ una trasferta vicina e dobbiamo andare in massa. Sono stati organizzati già 10 torpedoni che raggiungeranno la Puglia. Dobbiamo sostenere questa squadra che ci sta dando bellissime soddisfazioni”.

Bellissima partita contro l’Empoli, dopo lo 0-2 ti aspettavi che i calciatori ribaltassero la partita?

“No, ero molto preoccupato perché i toscani nel primo tempo erano veramente in palla con un fraseggio di categoria superiore. Poi nel secondo tempo con qualche sostituzione si è ribaltata la partita. Da notare che l’Avellino nella seconda fase del match ha dimostrato il suo vero valore. Anche la panchina ha un valore importante, grazie all’ottimo lavoro della dirigenza avellinese”.

Caso Money Gate – un appello ai tifosi di restare tranquilli?

“Dobbiamo restare tranquilli. La Procura sta facendo il proprio corso. Dispiace che l’Avellino si ritrova sempre in queste situazioni. In base a quello che è stato detto, secondo me, l’Avellino centra poco. Cerchiamo di stare vicino alla squadra, perché stanno facendo un buon campionato. Stiamo attraversando un buon periodo e dobbiamo sfruttarlo al meglio. Estraniamoci da questa situazione e pensiamo al campo. Ripeto, io sono convinto che non c’è nulla ed usciamo puliti da questa vicenda”.

Ritornando al campo, l’Avellino e i suoi tifosi possono sognare la massima serie?

“La Serie B è un campionato difficile ma equilibrato. Raggiungiamo prima la salvezza e poi possiamo divertirci.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy