Laverone: “Chiusa una porta, si apre un portone: lo spero per molti, ma non per tutti”

Laverone: “Chiusa una porta, si apre un portone: lo spero per molti, ma non per tutti”

Il saluto di Laverone

di Redazione Sport Avellino

Lorenzo Laverone, sul proprio profilo Instagram, ha salutato la piazza biancoverde. Ecco le sue parole: “É finita! Adesso è finita davvero. Sembrava tutto surreale, non ci volevamo credere, non poteva essere vero, non poteva finire tutto cosi. Il mio pensiero va a tutti coloro che hanno perso il lavoro e che hanno dato tutto per questi colori.. Un grande ringraziamento va ai tifosi, quelli veri, quelle che ci sono sempre stati vicini, nel bene e nel male, quelli che hanno sofferto insieme a noi per questi colori, quelli che per 2 anni hanno difeso la categoria insieme a noi, quelli che adesso stanno soffrendo, ma che purtroppo come noi, potevano fare ben poco in questa battaglia. Vi ringrazio perchè mi avete accolto dopo 6 mesi calcisticamente non entusiasmanti e mi avete trattato come un figlio, mi avete fatto ritornare giocatore. Ricorderò sempre Avellino e la sua gente con un sorriso ma anche con un po di tristezza per come è finita.. Adesso? Adesso come si dice… “chiusa una porta si apra un portone”.. Lo spero per tanti, ma non per tutti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy