Numeri di maglia: Verde il più “alto”, Asmah senza “superstizione”, Belloni e Perrotta negli “undici”

Numeri di maglia: Verde il più “alto”, Asmah senza “superstizione”, Belloni e Perrotta negli “undici”

Assegnati i numeri di maglia per la partita contro il Bassano che con alta probabilità saranno quelli che i giocatori porteranno per il resto del campionato

Qualche indicazione era già arrivata durante l’amichevole contro la Casertana ma nel comunicato dei convocati per la sfida di Coppa Italia con il Bassano arriva la conferma della scelta dei numeri che indosseranno i giocatori biancoverdi durante la prossima stagione. La vecchia guardia conferma in blocco i propri numeri di maglia con l’eccezione di Offredi che prende la 12 e lascia la numero 22 a Radunovic, Soumarè che nella prima parte della stagione aveva il 15 e ora prende il numero 18 e Sbaffo che ci prova con il 14 e non più con il 21. Per quanto riguarda i nuovi arrivati Perrotta e Belloni scelgono tra i primi 11 numeri: 3 per il difensore e 11 per l’esterno che la spunta su Bidaoui. In tre vanno sulla trentina con Camara che sceglie il 30 mentre Gonzalez e Verde vanno rispettivamente sul 32 e 33. Come rivelato in conferenza stampa Omeonga e Donkor volevano entrambi il 21 con il centrocampista che la spunta e l’ex Bari sceglie il 23. Non è superstizioso Asmah che prende la 17 dell’ex Nitriansky mentre saranno 26 e 28 i numeri di Bidaoui e Tassi. Conferme per la vecchia guardia con l’8 per capitan D’Angelo, il 10 di Castaldo, il 9 di Mokulu e cosi via.

Mancano i numeri degli assenti per la sfida di Bassano che dovrebbero confermare quelli della scorsa stagione, anche se rimangono al momento liberi il 2 che fu di Nica e il numero 4 lasciato da Arini che finirà con molta probabilità sulle spalle di Paghera che ha lasciato il suo 23, ma che potrebbero contendersi anche il duo Jidayi-Migliorini. In attesa dell’ufficialità per il campionato questi i numeri per la sfida con il Bassano ai quali si aggiungeranno nelle prossime settimane quelli degli assenti e quelli che rimarranno liberi dalle prossime partenze.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy