“Presentare l’Avellino è un sogno che desideravo sin da bambina”

“Presentare l’Avellino è un sogno che desideravo sin da bambina”

Maria Stanco racconta l’attesa per la festa del lupo in programma il prossimo 18 luglio

Avere la possibilità di presentare ai tifosi la squadra del cuore. Un’occasione unica che non si è lasciata sfuggire Maria Stanco. La giornalista e conduttrice tv irpina è stata scelta come presentatrice della “Festa del Lupo” , insieme al comico irpino Enzo Costanza, dall’associazione “…per la Storia…” che organizzerà quest’evento  (LEGGI QUI) in programma il prossimo 18 luglio. Fervono i preparativi per una serata in cui la città e l’intera tifoseria biancoverde saluterà per la prima volta in questa stagione la squadra di mister Toscano.

Maria Stanco il 18 luglio si avvicina. Come nasce questa sua partecipazione alla festa del lupo?

“E’ nato tutto molto casualmente. Ci tengo a ringraziare l’associazione “per la Storia” e l’intera organizzazione che ha deciso di concedermi quest’opportunità. Per me è il coronamento di un piccolo sogno: raccontando quotidianamente le vicende dei lupi non poteva capitarmi occasione migliore. Io ed Enzo (Costanza ndr) comporremo una coppia di presentatori  tutta”made in Irpinia”. Siamo entusiasti e molto carichi per una serata che speriamo possa essere di buon auspicio per le sorti dell’Avellino. Confesso che sono doppiamente felice anche perché il giorno successivo la squadra darà inizio al ritiro di Sturno, la mia città d’origine che per il secondo anno di fila ospiterà i nostri campioni.”

Dal cabaret di Costanza alla musica di Ghemon faranno da sfondo ad una serata a tinte biancoverdi?

“La presenza di questi artisti vuol dare quel tocco irpino che non guasta mai. Costanza ci allieterà con le sue imitazioni e non mancheranno delle novità che non posso svelarvi. Verrà proiettato un video quale giusto tributo all’Us Avellino. I protagonisti saranno i calciatori al momento della loro salita sul palco. Vogliamo avvicinare ancor di più la squadra ai propri tifosi.”

E’ pronta a duettare con Enzo Costanza?

“Si tratta di un’eccellente persona sia dal punto di vista umano sia professionale. Ha sempre numerosi impegni ma ci siamo sentiti spesso in questi giorni. L’ho conosciuto quando è stato ospite d una mia trasmissione televisiva in cui ci allietava con le imitazioni di mister Tesser e del Presidente Taccone. Nei suoi spettacoli c’è sempre riferimento all’Irpinia, facendola così conoscere sia in Italia sia nel mondo.”

Venendo all’aspetto sportivo, la convince il mercato condotto sin qui dal club di piazza Libertà?

“Devo ammettere che sta nascendo una squadra intrigante con tanti giovani di prospettiva. In un campionato come la serie B vanno valorizzati elementi come quelli messi sotto contratto dall’Avellino. Questo cambio di strategia era necessario dopo i risultati dell’anno scorso quando sono arrivati giocatori di nome ma la stagione non si è rivelata esaltante. Penso che sarà un Avellino che rispecchierà la filosofia di gioco di mister Toscano. Un gruppo coriaceo che saprà rappresentare in campo al meglio i propri tifosi.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy