Qui Bari – Capradossi: “L’emergenza sarà uno stimolo in più. L’Avellino non ci fa paura”

Qui Bari – Capradossi: “L’emergenza sarà uno stimolo in più. L’Avellino non ci fa paura”

I galletti sono in piena emergenza ma il giovane talento scuola Roma ha le idee chiare

Commenta per primo!

Il Bari affronterà l’Avellino con gli uomini contati e in difesa Colantuono dovrà affidarsi quasi sicuramente al duo Capradossi-Tonucci. Il ventenne difensore scuola Roma parla del match di domenica e dopo aver confidato ai giornalisti che ha imparato molto da Kevin Strootman centrocampista giallorosso con cui ha trascorso molto tempo durante l’infortunio del centrocampista olandese: “L’emergenza sarà uno stimolo in più. Abbiamo la difesa più forte della categoria e anche se in emergenza faremo di tutto per difendere la nostra porta. Abbiamo dimostrato con il Pisa di saper soffrire portando a casa un punto utile quindi non dobbiamo avere timori contro l’Avellino”.

Il giovane difensore poi si sofferma sulla sua esperienza a Bari e sul suo futuro: “Sono tra i più giovani della squadra e per ora il mio obiettivo è quello di sbagliare il meno possibile. Ho il vantaggio di avere nel mio reparto calciatori di geande esperienza dai quali imparare molto. Naturalmente il mio desiderio sarebbe quello di giocare sempre ma per me l’importante è avere unità di intenti con il resto del gruppo per il bene del Bari”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy