“Siamo stati sfortunati nelle scorse gare, a Verona l’autostima sarà fondamentale”

“Siamo stati sfortunati nelle scorse gare, a Verona l’autostima sarà fondamentale”

Toscano presenta la sfida del “Bentegodi” e precisa sullo schema di gioco da adottare

Commenta per primo!

Al “Bentegodi” di Verona l’Avellino darà inizio al ciclo di tre partite contro avversarie venete. Un cammino di marcia che richiede il massimo degli sforzi e nessun calo di concentrazione. Dopo due pareggi ed una sconfitta i lupi devono dare una prima sterzata alla propria stagione ed aumentare il proprio tasso di fiducia personale. Qual migliore occasione se non sul campo della maggior indiziata al salto di categoria. Dopo Salernitana (pari) e Benevento (sconfitta), l’Hellas di Pecchia affronterà un’altra avversaria campana.

“Non ci sono partite impossibili in serie B e sono fiducioso che i ragazzi vorranno regalare una bella soddisfazione ai propri tifosi.” E’ il messaggio lanciato stamani da mister Toscano in conferenza stampa – Peccato per le scorse gare, siamo stati anche un pizzico sfortunati. Auguriamoci che domani possa andare meglio.”

In casa Verona è atteso un Avellino che adotterà un atteggiamento prettamente difensivo al cospetto di un avversario che non vorrà deludere davanti ai propri tifosi: “Nel calcio bisogna saper difendere ed attaccare. Sappiamo che il Verona è forte, ma noi dobbiamo credere in noi stessi.”

Dopo la sfida di domani si ritornerà in Irpinia per preparare il match di martedì sera alle ore 20:30 contro il Cittadella. Toscano è consapevole che la scelta degli uomini risulterà decisiva in questo trittico: “Ci saranno delle rotazioni. Farò le mie valutazioni in base all’avversario che andremo ad affrontare. Voglio tutti al 100%. In serie B è fondamentale saper gestire la propria rosa. La squadra è chiamata a trovare la sua giusta identità. Stiamo attraversando un processo di crescita ed anche con gli errori che possiamo crescere e migliorarci.”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy