Taccone: “Esonerare Toscano dopo quattro giornate? Non sono mica come qualcuno che sta a Palermo!”

Taccone: “Esonerare Toscano dopo quattro giornate? Non sono mica come qualcuno che sta a Palermo!”

Chi vuole la testa di Mimmo Toscano dopo quattro giornate se ne faccia una ragione: non andrà via come confermato dal presidente Walter Taccone

Commenta per primo!

Chi vuole la testa di Mimmo Toscano dopo quattro giornate se ne faccia una ragione: non andrà via. A ribadirlo è il presidente dell’Avellino Walter Taccone parlando ad Ottochannel. Il massimo dirigente del sodalizio di piazza Libertà ribadisce la fiducia nel suo allenatore: “Capisco che i tifosi possano sentirsi delusi, possano non essere soddisfatti di questo inizio di campionato. E’ innegabile che non sia brillante.”

Taccone prova anche a scherzare sulle voci di un esonero dello stesso Toscano, lasciando intendere che non si comporterà come il presidente del Palermo, Maurizio Zamparini, noto per aver mandato via allenatori dopo poche partite: “Dire che l’allenatore venga messo in discussione alla quarta partita di campionato ce ne corre. Mi sa che i tifosi dell’Avellino dovrebbero avere come presidente altre persone e non Taccone. Qualcuno, ad esempio, che sta nella Sicilia, a Palermo ma non faccio nomi. Forse lui lo avrebbe già licenziato“. Ed il presidente conferma che “Abbiamo fatto di tutto quest’anno per mettere a disposizione dell’allenatore una rosa di giocatori numerosa e di qualità“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy