Taccone in visita al Comune: “Abbiamo rischiato una penalizzazione. Mercato? Pronti a prendere due tra…”

Taccone in visita al Comune: “Abbiamo rischiato una penalizzazione. Mercato? Pronti a prendere due tra…”

Il presidente parla anche della permanenza in biancoverde della vecchia guardia

L’Avellino, come scritto ieri (leggi qui) ha rischiato grosso per presentare in extremis l’incartamento sulla licenza d’uso dello stadio Partenio alla Commissione Criteri Infrastrutturali e Sportivi-Organizzativi. Uno sforzo condiviso tra società e organi comunali hanno scongiurato il peggio e oggi il patron biancoverde si è recato in Comune per ringraziare gli organi istituzionali che hanno preso a cuore la questione: “Tutti gli addetti hanno fatto in modo di risolvere la questione in tempi brevissimi e abbiamo evitato qualsiasi problema per questo mi è sembrato doveroso essere qui e ringraziare tutti per il loro lavoro. Una condizione creata dalla comunicazione alle ore 12 del lunedi da parte della commissione prefettizia che ha costretto il Comune a fare le corse. Non ero preoccupato per la multa di 20.000 euro ma per una penalizzazione o un deferimento che ci avrebbe fatto partire con un handicap nella prossima stagione”.

Poi il presidente si espone anche sul fronte mercato dando indicazioni ben precise: “Con una grande probabilità arriveranno due giocatori tra Falco, Stoian e Gatto. Castaldo, Mokulu, Arini e D’Angelo rimangono con noi e quindi non abbiamo intenzione di fare ulteriori acquisizioni in questo ruolo visto anche che ci sono Paghera e Omeonga in rosa”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy