Tesser: “Ci manca la matematica e per conquistarla non dobbiamo sottovalutare il Como”

Tesser: “Ci manca la matematica e per conquistarla non dobbiamo sottovalutare il Como”

Il tecnico punta l’attenzione sulla giusta mentalità da mettere in campo contro un Como già retrocesso ma…

Una partita in cui il fattore psicologico giocherà un ruolo fondamentale. Questo l’aspetto principale trattato anche in conferenza stampa da Attilio Tesser alla vigilia del match contro il Como, squadra già retrocessa, ma che come chiarisce il tecnico biancoverde: “Affrontiamo una squadra di giocatori che ha la volontà di mettersi in mostra per il prossimo campionato quindi non sarà una passeggiata per noi. E’ da inizio settimana che dico ai ragazzi quanto sia importante affrontare con la giusta mentalità questa partita. Ci manca ancora la matematica per dichiararci salvi e per conquistarla dovremmo mettere in campo quella determinazione, cattiveria e voglia di fare bene che ci ha contraddistinto in altre fasi della stagione”.

Il tecnico poi chiarische che: “Se la stagione fosse iniziata a gennaio il Como probabilmente sarebbe pronto a salvarsi e lo dimostrano le prestazioni messe in campo con squadre come Cagliari e Crotone. Ha giocatori molti validi con tantissime presenze in serie A quindi se pensiamo che vengono ad Avellino da vittima sacrificale sbagliamo di grosso”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy