Tesser commosso: “Un’esperienza che mi ha toccato profondamente. Mi dispiace non aver potuto fare di più”

Tesser commosso: “Un’esperienza che mi ha toccato profondamente. Mi dispiace non aver potuto fare di più”

Il tecnico: “Mi hanno contattato già tre società ma ho chiesto di parlare da domani con chi ha da offrirmi qualcosa. Poi valuterò con calma”

Nonostante le parole del presidente Taccone e un incontro che dovrà sancire la nuova direzione che vorrà prendere l’Avellino per la prossima stagione mister Tesser arriva in sala stampa particolarmente commosso: “Questa sera ho ricevuto un saluto che mi ha particolarmente toccato e mi dispiace di non aver potuto dare di più. Quello che è successo stasera non potrò dimenticarlo perchè sono andato per la prima volta a salutare i tifosi e nonostante la sconfitta ho ricevuto un abbraccio davvero unico. Sono stato fortunato a vivere questa piazza e questa avventura”.

Poi il tecnico parla del momento più bello e di quello più brutto dell’intera stagione: “Dal punto di vista dell’uomo metto sicuramente l’emozione che questa piazza mi ha fatto vivere questa sera. Dal punto di vista tecnico credo che la più grande emozione sia stata la vittoria del derby arrivata come settima vittoria consecutiva. Il momento più brutto è stata la notizia dell’esonero. Arrivato dopo una sconfitta già amara con una atto che fa davvero male”.

Il tecnico chiude sul suo futuro e sull’incontro che avverrà con la società: “Martedi ci incontreremo, mi è stato comuicato prima della partita dal direttore sportivo. Io dovrò solo ascoltare. Per altri trenta giorni sono un dipendente dell’Avellino. Indipendentemente dai nomi ho avuto tre contatti  e se qualcuno è interessato a parlare con me devono chiamarmi da domani. Valuterò tutte le situazioni che si presenteranno”.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy