Top 11- 34° giornata: dieci goleador per il sogno di D’Aversa

Top 11- 34° giornata: dieci goleador per il sogno di D’Aversa

La Top 11 della 34^ gironata di Serie B

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

34° giornata in Serie B.

28 gol realizzati (970 totali). 5 vittorie interne (157). 4 pareggi (126). 2 vittorie esterne (91). 4 rigori assegnati (95). 2 rigori realizzati (69). 2 espulsioni (80).

Ecco il top team di giornata: 3-4-1-2 affidato a Roberto D’Aversa, tecnico del Parma.

Pomini (Palermo): tiene in piedi i suoi stregando Brugman sul calcio di rigore. Tedino balla ma resiste e aggancia in classifica il Frosinone.

Zambelli (Foggia): entra nel gol di Mazzeo, trova la gioia personale con uno splendido destro al volo. Il titolare è Gerbo ma l’alternativa sulla destra è di primo livello.

Mengoni (Ascoli): arpiona l’assist di Mogos e sigilla la vittoria dei suoi. Premio strameritato dopo tutto quello che ha passato. E Cosmi ora “vede” la salvezza.

Lopez (Spezia): fulmina Gabriel con una punizione perfetta, suggello di un’altra prova tutta cuore e grinta. Lo Spezia c’è: playoff ancora possibili.

Di Gaudio (Parma): si procura il rigore, poi sale in cattedra la sfida con la doppietta decisiva. Applausi e cori per la sua miglior prestazione in gialloblù.

Valzania (Pescara): prosegue nel suo buon momento regalando un punto pesante alla sua squadra. Tenace e grintoso: Pillon sfiora il colpaccio al Barbera.

Bisoli (Brescia): trasforma in oro il cross di Furlan firmando il colpo delle Rondinelle in quel di Venezia. Boscaglia gela Inzaghi e allontana la zona playout.

Kragl (Foggia): segna, fa segnare, non arresta mai la sua grande incisività. Stroppa inguaia Tesser e sogna ancora l’aggancio al treno playoff.

Tremolada (Ternana): gol su rigore, direttamente da angolo e con tocco morbido. Tre gemme per la prima tripletta in carriera. De Canio sogna ancora la rimonta salvezza.

Dalmonte (Cesena): si esalta nel 4-3-3 di mister Castori. Manda in gol Schiavone, segna il 3-0 in avvio di ripresa. Virtus Entella battuta e superata. Gioia grande al Manuzzi.

Castaldo (Avellino): rialza i lupi con una doppietta che gli fa toccare la doppia cifra in campionato. Foscarini domina Breda e parte col piede giusto sulla panchina biancoverde.

All. D’Aversa (Parma): travolge il Frosinone e centra la quarta vittoria consecutiva. La squadra corre, la Serie A diretta è più vicina. Sognare si può.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy