Toscano lancia il duo Mokulu – Ardemagni: “Pensiamo a migliorarci e muovere la classifica”

Toscano lancia il duo Mokulu – Ardemagni: “Pensiamo a migliorarci e muovere la classifica”

Jidayi dal primo minuto al “Menti”. Il tecnico biancoverde: “Una scelta obbligata”

Commenta per primo!

Vicenza ultima chance per Mimmo Toscano? L’allenatore dell’Avellino è proiettato alla sfida del “Romeo Menti” credendo in un nuovo punto di partenza per la sua squadra. Infondere fiducia ai suoi uomini è una delle espressioni che rimarca maggiormente in avvio di conferenza stampa prima della partenza per il Veneto: «La prestazione col Cittadella non è coincisa col risultato che auspicavamo. Siamo stati pericolosi ma poco produttivi. Continuo ad incoraggiare i miei ragazzi e non nascono la delusione per i soli due punti in classifica. In allenamento si deve lavorare sugli errori che si commettono in partita».

Nell’undici che scenderà in campo contro i biancorossi chi avrà certezza di un posto a centrocampo è William Jidayi: «In questo momento di emergenza Jidayi deve dare un aiuto nella zona mediana del campo viste le assenze di Lasik e Gavazzi. Lo vedo davanti la difesa in un centrocampo a cinque». La formazione anti Vicenza sembra quasi obbligata anche perché Toscano svela in anticipo chi giocherà in attacco: «L’unica certezza che posso dirvi è che domani giocheranno Mokulu ed Ardemagni. A centrocampo ho ancora qualche dubbio. L’allenatore deve tener conto di chi sta bene e chi da garanzie. Omeonga sta rientrando, D’Angelo ha giocato una buona gara. In attacco bisogna trovare il giusto equilibrio vista l’assenza di Castaldo».

Sulla sponda avversaria c’è un Vicenza che vuole riscattare il 2-0 arrivato nel turno infrasettimanale al “Del Duca” di Ascoli:  «Troveremo squadra arrabbiata dopo prestazione di Ascoli. Se non saremo più cattivi, commetteremo il più grande errore. Dobbiamo guardare la realtà e migliorare la classifica. Il Vicenza avrà qualche defezione: sono pericolosi sugli esterni. Io voglio vedere la crescita dei miei giocatori con voglia e determinazione».

Toscano invita a non gettare la croce su Ardemagni per il rigore fallito contro il Cittadella: «La gara col Cittadella non si è persa per il rigore sbagliato da Matteo. Ha avuto grande umanità nell’assumersi la colpa ma non credo le responsabilità siano soltanto le sue».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy