Venezia, la grinta di Bentivoglio: “Pronto al rientro, all’andata meritavamo i tre punti”

Venezia, la grinta di Bentivoglio: “Pronto al rientro, all’andata meritavamo i tre punti”

Il centrocampista ha scontato le tre giornate di squalifiche dopo l’episodio nel match con la Salernitana

di Davide Baselice, @davidebaselice

Simone Bentivoglio è pronto a rientro in campo dopo aver scontato la squalifica di tre giornate che lo ha visto saltare le partite in cui il Venezia ha affrontato Cesena, Bari e Spezia a causa di uno schiaffo arrecato ad un giocatore della Salernitana nel match casalingo contro i granata. Sabato il centrocampista ex Chievo Verona conta di essere sul rettangolo di gioco sabato pomeriggio contro l’Avellino, avversaria che non ha potuto affrontare nel turno di andata per squalifica quando terminò 1-1 al Partenio – Lombardi: “Da quel che ho visto è stata sicuramente una partita molto, molto difficile, e se c’era una squadra che meritava di trovare i tre punti, quella era il Venezia. – spiega il calciatore intervistato da Trivenetogoal – Ora però è importante dare continuità a questi risultati, naturalmente cercando di ottenere il massimo per mantenere la posizione nei playoff e mantenere il divario dalle squadre che ci stanno dietro.”

Bentivoglio è stato sostituito in maniera soddisfacente da Stulac durante la sua assenza forzata: “Mi ha sostituito alla grande, ma non avevo dubbi, nel senso che è un ragazzo che si allena sempre bene, è un ottimo giocatore e questo lo sappiamo tutti, vedendolo tutti i giorni. Poi sinceramente sono contento, perché è stato sempre il primo, alla fine di ogni partita, a venire ad abbracciarmi, in qualsiasi tipo di situazione, inoltre è dura farsi trovare sempre pronto come ha fatto lui, e c’è solo da fargli i complimenti.”

Il Venezia degli ultimi duecentosettanta minuti è una squadra che gode di uno stato di ottima salute, ragion per cui l’Avellino dovrà metter in campo maggior attenzione del solito: “Hanno fatto veramente tre ottime partite, la prima, contro il Cesena, era contro una squadra difficilissima da affrontare, la seconda, contro il Bari, è stata la migliore, nel primo tempo, contro lo Spezia poteva addirittura vincere. Ma comunque la squadra è stata bravissima, perché non è mai facile recuperare da un momento negativo.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy