Zito “scala montagne”… Castaldo pronto a dargli una mano

Zito “scala montagne”… Castaldo pronto a dargli una mano

In amicizia una maglia non cambia le cose, una rivalità sportiva non fa dimenticare un legame nato fuori dal terreno di gioco

In amicizia una maglia non cambia le cose, una rivalità sportiva non fa dimenticare un legame nato fuori dal terreno di gioco. Giusto cosi e ai tempi dei social network succede che Antonio Zito da Salerno, dopo una partita incredibile nel primo round dello spareggio per restare in serie B,  inserisca su Instagram una foto in cui con la sua macchina sale su una duna di terra per significare la scalata verso la salvezza ormai realizzata. Bomber Gigi Castaldo gli chiede: “Fratello ti serve una mano?”. Zito con il suo senso dell’umorismo risponde: “Fratello me magn e muntagn” poi lascia una precisazione che riguarda anche il suo addio da Avellino: “Ti ricordi che ti dissi quando ho fatto la scelta… questa è una sfida che voglio vincere con tutto il cuore. Manca poco e non devo mollare niente” questa la chiusura del calciatore che con la Salernitana ha praticamente raggiunto la salvezza. Antonio Zito ha lasciato la piazza biancoverde non nel migliore dei modi e poi vestendo la casacca degli acerrimi rivali. Tornato da avversario al Partenio-Lombardi per la partita di ritorno tra Avellio e Salernitana l’esterno non mancò di punzecchiare la sua vecchia tifoseria. Il calciatore ha però lasciato un grande legame con diversi calciatori ancora in maglia biancoverde anche grazie alla sua ironia che riporta ai tanti siparietti che continuano ad alimentarsi tramite i social network.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy