Pecchia e i ricordi di Avellino: “La terza media, il grande salto e il rapporto con Lombardi”

Pecchia e i ricordi di Avellino: “La terza media, il grande salto e il rapporto con Lombardi”

Il tecnico del Verona parla della sua amicizia con l’ex capitano biancoverde

I ricordi della sua esperienza in Irpinia (la trafila nel settore giovanile) ed il successivo approdo in prima squadra dal 1991 al 1993 accompagnano Fabio Pecchia al match di domani pomeriggio contro l’Avellino. Il tecnico gialloblu, nel corso della conferenza stampa di presentazione del match, ricorda la sua gioventù alle pendici del Partenio: «Sono cresciuto come calciatore ed uomo. Ho fatto addirittura la terza media lì. Mi fa pensare ai bei ricordi. Devo molto a quella società. Sono cresciuto ed ho potuto compiere il grande salto da professionista».

Pecchia non nasconde l’emozione nel parlare di una figura che gli ha dato tanto sia dal punto di vista umano sia tecnico: l’ex capitano Adriano Lombardi: «L’ho avuto come allenatore e poi come responsabile del settore giovanile. C’è stato un rapporto straordinario, aveva grande fiducia in me, insisteva tantissimo sulle mie qualità. Anche dopo la malattia ho avuto un rapporto stretto con la famiglia. Non lo dimenticherò mai».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy