Irpinia – Video – L’arbitro chiama i carabinieri, poi riprende il gioco. Ma…

È accaduto a Castelfranci, paesino della provincia di Avellino, in una sfida di seconda categoria

Aveva chiesto l’intervento delle forze dell’ordine nell’intervallo. Aveva chiamato al telefono chiedendo supporto alla locale stazione dei carabinieri perché gli animi si erano surriscaldati proprio al termine della prima frazione di gara. Match di seconda categoria irpina tra Castelfranci e San Sossio. Una espulsione, un leggero parapiglia e tutti comunque nello spogliatoio. Di lì la chiamata alle forze dell’ordine che quando arrivano, trovano le due squadre di nuovo in campo. A quel punto uno dei carabinieri ordina al direttore di gara di sospendere il match e nel video raccolto da Irpinia Paranoica, si vede come il militare, giustamente allertato dalla Caserma, fa il proprio dovere e richiama il direttore di gara a rientrare negli spogliatoi. Gara sospesa per un quarto d’ora tra lo stupore dei presenti. Poi, dopo la testimonianza e il referto dei militari, il direttore di gara torna in campo e porta regolarmente alla conclusione il match (3-3 il risultato finale). Nel video si nota come gli spettatori presenti assistono increduli alla “invasione” del carabiniere che è costretto ad avvicinarsi al direttore di gara per chiedergli se, dopo la telefonata di aiuto, la situazione è tornata alla normalità. Un episodio che arriva dopo le violenze della settimana scorsa che avevano costretto il presidente dell’Aia Nicchi, a sospendere per una giornata, tutti i campionati dilettantistici laziali.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy