Avellino, basta alibi: stasera al DelMauro serve solo la vittoria

Dopo l’esonero di Lopez, e l’arrivo di Batista, anche la squadra ora non ha più alibi. Dopo la vergognosa sconfitta di Pescara contro i resti di una Colormax che ha umiliato i biancoverdi, stasera al DelMauro arriva il Petrarca Padova. La squadra veneta gode di un ottimo momento di forma ed è una diretta concorrente a scalare posizioni importanti in classifica in vista della designazione del tabellone che a fine girone di andata, decreterà le posizioni utili per la Coppa Italia.
Avellino non può più sbagliare. La squadra non può più sbagliare. Con il tecnico Batista in quarantena fiduciaria, in panchina ci sarà l’avellinese Comella. Un motivo in più, per la squadra, di ritrovare gli stimoli giusti e capire che Avellino non è seconda a nessuna e che la maglia della Sandro Abate va onorata sempre.
La società ha bruciato ancora una volta tutti. E dopo l’infortunio di Villalva, ritornato in Argentina per operarsi al ginocchio destro, è arrivato la stella “Jonas Pinto”. Un marziano, un fuori categoria, che torna in Serie A dopo aver vinto tutto con l’Acqua e Sapone.
L’intervento sul mercato riporta a 8 i “non formati”: degli 8, da regolamento, possono esserne convocati solo 7. Quindi uno resterà fuori e c’è attesa per capire se Jonas, arrivato dal Belgio fine settimana scorsa, potrà essere schierato già stasera. Si è in attesa della lavorazione del transfer dal Belgio ma le possibilità di vederlo in campo già stasera sono ridotte al lumicino.
Spetterà quindi a Douglas Nicolodi, un “fantasma” fino ad ora, tranne i lampi offerti contro il San Giuseppe, dimostrare alla città e alla provincia che è ancora una stella che vive di luce propria. La recente convocazione in Nazionale, con Fantecele, lo ha riportato in Irpinia solo nella serata di domenica. E Comella si affida a lui e ad una ritrovata condizione fisica del brasiliano per affrontare Padova col coltello tra i denti.
Avellino, tornerà in campo, dopo stasera, anche venerdì a Pesaro. Prima di ritornare a casa nel doppio impegno casalingo contro CMB Matera e Meta Catania. Tre delle prossime quattro gare saranno in casa. Un motivo in più per buttarsi alle spalle la vergognosa disfatta di Pescara e portare a casa punti pesanti in chiave play-off e Coppa Italia.
In quanto al mercato, appena aperta, sono tante le voci che circolano nell’ambiente avellinese. Tanti gli atleti che, considerata la solidità della società avellinese, si stanno offrendo. L’obiettivo sembra quello di evitare stravolgimenti. Ma le prossime 4 gare serviranno, anche alla società, e al neo allenatore, per capire chi realmente è da Sandro Abate.
La gara sarà regolarmente trasmessa dalla piattaforma PmgFutsal (Su Facebook), sulla pagina Facebook della Sandro Abate e in diretta sul canale Piuenne (ch 17 del digitale terrestre)

Leggi anche

Meta Formia – Scandone Avellino, la vigilia: tutto pronto per l’esordio di Trapani

Inizia il girone di ritorno del campionato di basket di Serie B, con la Scandone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.