Futsal – La Sandro Abate pareggia 2-2 con il Real Rogit nell’andata della finale playoff

Decisivo il ritorno a Pratola Serra per dire chi sarà in Serie A

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Come nell’andata della semifinale con l’Aniene, la Sandro Abate pareggia in trasferta 2-2 nell’andata della finale playoff. Questa volta a Rossano Calabro, contro il Real Rogit al PalaEventi. Pareggio giusto, con due squadre che si sono ben controllate e che si giocheranno, ora, l’accesso in Serie A, sabato prossimo a Pratola Serra, partendo alla pari.

Il Real Rogit arriva con la rosa al completo, con due vittorie su 2 nelle semifinali playoff. La Sandro Abate recupera Felipe Mello e Fantacele, squalificati nella serie con l’Aniene dopo le espulsioni con il CMB l’ultima giornata di regoular season. Assente invece Schinninà, infortunatosi in questi giorni.

Gara molto equilibrata all’inizio con i calabresi che però hanno maggiore padronanza del campo, sfruttando anche la superiorità numerica garantita dal portiere che spesso avanza per creare proprio maggiori soluzioni, avendo anche un bel piede per provare conclusioni da fuori. Verso la metà del tempo, la squadra irpina si scuote e inizia un grande pressing, che mette in difficoltà i rossanesi che non riescono ad uscire dalla propria metà campo per alcuni minuti. Ma le occasioni migliori le hanno i padroni di casa con il portiere irpino, Tondi, chiamato più volte a parate importanti.

Vantaggio Real Rogit al 21′, con il bomber Silon grazie ad una azione acrobatica che batte Tondi. Risposta immediata della Sandro Abate che dopo 2 minuti pareggia subito, con una grande azione di Bebetinho sulla sinistra, palla in mezzo per Felipe Mello, tutto solo, che insacca la rete dell’ 1-1. 

A pochi istanti dalla fine del primo tempo, occasionissima per la Sandro Abate per il sorpasso, con Dian Luka, che da solo davanti al portiere del Rogit gli tira addosso, sprecando una bella opportunità. Si va all’intervallo sull’1-1.

La ripresa si riapre con la Sandro Abate che parte subito forte e si porta in vantaggio. Dopo 10′, azione in transizione degli irpini. Palla per Fantecele che folgora in uscita il portiere di casa. Sandro Abate in vantaggio 2-1. 

Pareggio immediato del Real Rogit. Su una bomba di Silon, parata straordinaria di Tondi. Dal calcio d’angolo, dormita generale della difesa irpina con Silon che mette in mezzo una gran palla per Arcidiacone che da un passo devia in rete per il 2-2 a 10′ dalla fine. 

Poco dopo, ancora lo spauracchio Silon mette i brividi agli irpini, e ci vuole il miglior Tondi a tenere il risultato in parità. Problemi poi per Tondi e per Dian Luka. Il brasiliano vittima di un brutto fallo deve uscire, per un problema al ginocchio. Una tegola per Comella che potrebbe non averlo anche a ritorno. A 5′ dalla fine, grande occasione per il Rogit su punizione, ma sempre Tondi bravo a rispondere ai calabresi.

Ma finisce così. Finisce 2-2 a Rossano Calabro tra Real Rogit e Sandro Abate. Decisivo il ritorno a Pratola Serra al PalaAcone per decidere chi andrà in Serie A.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy