CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

Mercato – Futsal: Molitierno a Napoli, si muove il Catania. Dubbio Fantecele

Gli ultimi aggiornamenti sul futsalmercato

È sicuramente il Napoli una delle squadre più attive sul mercato in questi primi giorni di luglio. I partenopei per approcciare alla massima serie col piglio giusto, hanno calato un tris di ingaggi da paura. Dopo i colpi stellari messi a segno con Bruno Coelho e Fernandinho, il sodalizio presieduto da Serafino Perugino ha annunciato l’arrivo dell’ex portiere della Sandro Abate, l’estremo difensore della Nazionale Italiana Francesco Molitierno. Per quanto riguarda la compagine irpina, dopo il saluto di Manoel Crema, anche un altro calcettista potrebbe lasciare Avellino. Secondo quanto riporta Calcio a 5 anteprima, è forte l’interesse dei francesi del Mouveaux nei confronti di André Fantecele. La permanenza del fantasista Italo-Brasiliano nella verde Irpinia non sembra più così scontata.

Restando in Campania, a pochi chilometri dal capoluogo napoletano, il Real San Giuseppe ha comunicato la nuova guida tecnica della squadra che sarà Carmine Tarantino. L’ex allenatore dell’Italia U21 ha sposato l’ambizioso progetto del club vesuviano.

Prosegue il rinnovamento della Meta Catania che, dopo aver reclutato Vaporaki, campione del mondo con la selezione albiceleste, ufficializza anche gli arrivi dello spagnolo Jorge Matamoros (madrileno ex Inter Movistar e Burela) e del portoghese Tiago Cruz (universale ex Belenenses). Acquisti di spessore che innalzano il tasso qualitativo e tecnico degli etnei che però sono costretti a dire addio a Suton e Baisel. Il croato ha già trovato una nuova sistemazione. Il laterale classe ’88 ha firmato un biennale con la Came Dosson. Veneti che hanno messo sotto contratto anche Arnon Cassemiro. Il brasiliano nell’ultima stagione ha giocato in Slovenia con la maglia del Litija.

Pioggia di rinnovi in casa L84. La neo promossa formazione piemontese ha deciso di optare per i prolungamenti contrattuali di Podda, Pedro Siqueira, Lerbone, Luberto e Tambani. Invece salutano la compagine torinese Ghouati ed il capitano Astegiano.

Articoli correlati

Back to top button