CALCIO A 5SANDRO ABATE AVELLINO

Sandro Abate, Scarpitti: “Incontriamo la squadra più forte ed equilibrata del campionato”

Ecco cosa ha detto l'allenatore della compagine irpina alla vigilia

Alla vigilia del match di cartello Sandro Abate – Italservice Pesaro, incontro valevole per la ventiseiesima giornata del campionato di Serie A di calcio a 5, il tecnico della formazione verdeblù Fausto Scarpitti è intervenuto nella consueta conferenza stampa di presentazione della gara per introdurre quella che sarà una sfida importante in chiave play-off.

Incontriamo la squadra più forte di questo campionato con il miglior allenatore in panchina. Quindi quello che ti puoi aspettare è una partita proibitiva e difficile da affrontare. Oltre che essere la squadra più forte è anche la più equilibrata, i suoi dati sono chiarissimi: prendono al massimo un gol a gara e sono una squadra che in fase di possesso sa aspettare il momento giusto per colpire senza sbilanciarsi. Sarà più difficile rispetto al match di Napoli, sono talmente quadrati che devi riuscire a stare in partita per tutti e 40 i minuti per poi sperare di riuscire a prevalere o comunque a pareggiare. Dobbiamo fare una gara simile a quelle che abbiamo fatto contro a tutte le grandi di questo campionato, dobbiamo avere il coraggio di giocare ad armi pari”.

Sugli assenti nella gara contro i marchigiani:Avremo due assenze importanti che sicuramente ci limiteranno nelle rotazioni e anche in alcune nostre situazioni di gioco. Al tempo stesso però questa squadra ha dimostrato  di essere abituata a fare di necessità virtù“.

Ritorna anche sul fondamentale successo ottenuto nel derby contro in Napoli:La vittoria sul Napoli cambia questo finale di stagione o quantomeno ci agevola su quello che è il nostro obiettivo. Dobbiamo arrivare ai play-off perché quello è l’unico obiettivo che ci è rimasto. I tre punti a Napoli sono tre punti pesantissimi perché vincere contro l’allora seconda in classifica ti dà la possibilità di avere qualche cartuccia in più da spararti più avanti. A Cercola abbiamo gestito bene la partita, loro chiaramente hanno una forza di fuoco impressionante e nella fase di possesso sono molto forti. Tutti hanno grandi qualità realizzative. Noi abbiamo saputo soffrire nel loro momento di spinta ma al tempo stesso siamo sempre stati pericolosi quando abbiamo recuperato palla. Non ci siamo mai abbassati e abbiamo pressato. La squadra ha dimostrato di avere carattere, consapevolezza dei propri mezzi e soprattutto di non avere paura”.

Articoli correlati

Back to top button