CALCIO MINORE

Ariano: eccola la prima grande vittoria

s. antonio abate1
vis ariano2
s. antonio abate: Sorriso, Attanasio, Donnarumma, Esposito, L. Russo, Galasso, V. Russo, Comegna, Imparato (20’st Navas), Pelagione (35’st Alfano), Pucci.  A disp.: Balestrieri, Staiano, Nastro, Di Ruocco, Orlando.  All: Scotto
vis ariano: Zambrano, De Padua (33’st Giordano, Zobel, M. Grasso, A. Grasso; Cardinale, Violante, Khadiri, Santosuosso (33’st Spaccamiglio), Di Tuccio (22’st Joung); Giu. Guardabascio.   A disp: D’Urso, Russolillo, Gia. Guardabascio, Memoli.   All: Del Vecchio
arb.: Sig. Arena di Torre del Greco
reti: 12’pt (rig.) Giu. Guardabascio, 31’ Pelagione, 48’st Giu. Guardabascio.
note: ammoniti M. Grasso, Cardinale, L. Russo, Santosuosso; spettatori duecento circa
La Vis Ariano non poteva trovare vittoria più bella. La prima gioia in questo nuovo campionato di Eccellenza arriva lontano dal “Silvio Renzulli”, contro una squadra temibile come il sant’antonio abate.
I biancazzurri di mister Gerardo Del Vecchio conquistano i tre punti grazie a una splendida doppietta del bomber Pino Guardabascio. L’attaccante nei secondi finali, sull’1-1, riesce a trovare il colpo del ko ai danni dei padroni di casa, dopo che aveva messo a segno direttamente su calcio di rigore la marcatura del provvisorio 1-1 ufitano.
Una vittoria che trascina la Vis Ariano a quota 4 punti in classifica. Una bella botta d’ossigeno per la graduatoria e, soprattutto, per il morale della società del presidente Diego Puorro. Sugli spalti della struttura del Sant’Antonio Abate, circa duecento spettatori. Una quarantina sono arrivati dalla cittadina del Tricolle. I biancazzurri scendono in campo consapevoli di dover far bene per smuovere la classifica e dare un segnale forte alle altre concorrenti. Un pensiero che spinge subito la Vis. La squadra arianese attacca tutti gli spazi, e al dodicesimo passa meritatsmente in vantaggio: fallo di mani in area di Galasso su traversone di Santosuosso. Per Arena di Torre del greco non ci sono dubbi: è rigore. Pino Guardabascio va dal dischetto. La sua conclusione fredda Sorriso: 0-1.
Il Sant’Antonio Abate, però, non si perde d’animo. Spinto dai sostenitori locali, la compagine di mister Scotto prende in mano il pallino del gioco, mettendo in difficoltà la retroguardia biancazzurra. E al 31esimo pareggia i conti.

 

fonte: Il corriere

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button