CALCIO MINORE

Atri-Lioni: una sinergia vincente

A Lioni mancava qualcosa. Qualcosa di importante. Da quest’anno, stagione 2013-2014, lo stadio N. Iorlano tornerà ad ospitare una squadra di promozione. Sarà l’ Atricalcio Lioni a mettersi in gioco. Seguirà una linea verde ed un progetto a lungo termine fondato sui giovani. Sì, proprio questo l’obiettivo principale di questa nuovissima società. Far crescere le nuove leve.
E perché no, puntare ad un campionato di vertice, per cercare, il prossimo anno, di affrontare un campionato ancora più importante, come quello di Eccellenza. E’ un gemellaggio importante quello tra l’ing. Martino e la presidentessa onoraria Salzarulo. C’è stima tra le due parti e soddisfazione per la chiusura della trattativa, arrivata molto velocemente e senza particolari problemi. Le parole proprio dell’ ing. Martino sono rassicuranti e convinte: “La nostra esigenza è quella di ampliare il settore giovanile così come gli stessi dirigenti del Lioni.
Sinergie di una certa esperienza agevolano i campionati, fanno forti le società e le fanno diventare competitive sul piano sportive. Il mio personale obiettivo è quello di creare una squadra formata da giovani con la voglia di giocare. Bisogna mettere in campo la passione. Se riusciremo a creare un gruppo che possa favorire principalmente lo sport rispetto agli interessi economici probabilmente riusciremo a raggiungere risultati eccezionali.”
Obiettivo eccellenza? “Se riusciremo a coinvolgere ulteriori imprenditori con voglia di fare e sacrificio, possiamo ambire a questa categoria. Tutto ciò è favorito anche dalla struttura in cui giocheremo. Questo stadio merita.”.
Ha parlato anche la presidentessa Salzarulo, anch’essa decisa e ambiziosa sul progetto che si vuole affrontare: “Questo è il calcio, fondato su uomini semplici e senza grandi pretese. Il progetto si basa solo ed esclusivamente sui giovani. L’obiettivo è l’eccellenza. Con l’ under 18 e gli allievi acquisteremo punteggio importante per la promozione. Un paese come Lioni ha bisogno di questo calcio.”. Una dirigenza quindi che punta a far bene, affiancata anche da un collaboratore di tutto rispetto. Stiamo parlando di Rosario Apicella, ex patron del Montecorvino, che completa uno staff già di livello importante.
Il punto sul mercato. Ufficiale l’arrivo di Garofalo Sergio, classe ’94, centrocampista. Vicinissimi anche il portiere Tomeo Riccardo (’91) e il centrocampista Squarciafico Angelo che andrebbero a completare un organico di tutto rispetto, dando comunque una grossa mano a livello di esperienza.
I giovani – Tantissimi. Tutti. Questa la rosa a disposizione del mister Mogavero. Portieri: Afeltra A. e Picariello A. ’95.
Difensori: Angona L. ’92, Di Napoli A. ’92, Cesarano N. ’93, Melillo G. ’92, Tortoro F. ’96, Melisse P. ’97, Baratta C. ’96.
Centrocampisti: De Julio L. ’90, Orsini A. ’92, Coppola G. ’92, Aresini V. ’95, Colella S. ’92, Aliano N. ’92, Garofalo S. ’96.
Attaccanti: Iovine M. ’92, Frusciante F. ’91, Vitale G. ’90, Scannella G. ’96, Lippiello G. ’95, Modesto G. ’93.
Si è parlato anche di iniziative con la presidentessa Salzarulo, sempre per quanto riguarda i giovani e i più piccoli: “Abbiamo due scuole calcio affiliate con Milan (Real Lions) e Arsenal (King’s Lions). Tantissimi sono i bambini iscritti che saranno guidati da gente preparatissima e seria. Per quanto riguarda l’Arsenal siamo partiti quest’anno, con sede a Nusco e Montella. Con il Milan abbiamo rinnovato l’affiliazione. Le sedi si trovano non solo a Lioni, ma anche a Bisaccia, Castelfranci, Laviano, Mirabella Eclano e Morra de Sanctis. Il progetto sta decollando alla grande.”
Grandi sforzi. Ottime idee. Progetto interessante. La parola al campo, adesso. Solo quello sarà giusto giudice. Le basi sono solide, i progetti innovativi, la struttura sportiva all’avanguardia. Insomma, di tutto di più, per una stagione che si annuncia ricca di soddisfazioni.
Carlo Di Martino

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button