Eccellenza: Eclanese show, sono punti pesanti

eclanese2
calpazio0
eclanese: Caruccio, Bellofatto (72’ De simone), Vecchione, Villacaro, Scaringi, Sannino R., Garzone, De Stefano, Ruggiero (69’ Pepe), Buonfiglio (78’ Rupa) All.: Izzo
calpazio: Calamuso, Discepolo, Minella (75’ Di Marco), Montera, Di Poto, D’Andria, Pecora A., Marino, Vivona, Pecora M., (57’ Maresca), D’Angelo R. (63’ Forlano) A disp.: Bufano, Vertullo, D’Angelo G., Acciaio All.: Solimeno
arbitro: Sig. Marinuzzi di Taranto
reti: 12’, 66’ Ruggiero
note: ammoniti Sirignano, Ruggiero (E), Minella, Pecora A. (C), al 55esimo espulso Discepolo per la Calpaio (doppia ammonizione)
mirabella eclano – L’Eclanese conquista i primi tre punti della sua nuova stagione. Al “Nuovo Lando D’Elia” la compagine guidata da mister Izzo si impone per 2-0 sulla formazione salernitana della Calpazio. Eroe di giornata, capitan Ruggiero autore dei due gol decisivi per i primi tre punti gialloblu. Mister Izzo schiera dal primo minuto il nuovo acquisto eclanese, Luca De Stefano. Il maggior peso in attacco della squadra di Mirabella si sente, e così l’ex Atripalda e Atletico Benevento viene schierato come unica punta davanti a Ruggiero.
Nei pestani manca sorprendentemente Bencardino.
In difesa Izzo deve fare a meno di Capasso, sostituito da Villacaro. Il nuovo tandem offensivo dell’Eclanese comincia bene. Sembra giocare insieme da molto tempo. E proprio da uno scambio veloce tra i due che nasce, al dodicesimo, il gol del vantaggio gialloblu: De Stefano serve Ruggiero che, in acrobazia, mette alle spalle dell’estremo difensore della Calpazio, Calamuso. Il gol sblocca l’Eclanese che fa sua la partita nel primo tempo. De Stefano manca poco all’appuntamento con il primo gol gialloblu: al 23esimo, infatti, è il palo a negargli la gioia del gol.
Pochi minuti dopo grande cavalcata di Garzone per 40 metri. Arrivato al limite dell’area fa partire un bel tiro a giro che finisce di poco fuori. Applausi a scena aperta per il calciatore sannita da parte del tifo eclanese.
A pochi minuti dalla fine della prima frazione di gioco, Ruggiero sfiora la doppietta su azione di calcio d’angolo. Dopo un primo di recupero, Marinuzzi manda le squadre negli spogliatoi per il quarto d’ora di intervallo. Nella ripresa, le due squadre scendono in campo con gli stessi uomini del primo tempo. Nella ripresa, dopo nove minuti, arriva la doccia fredda per la Calpazio. Discepolo viene mandato anzitempo sotto la doccia dall’arbitro per somma di cartellini gialli. Con un uomo in più e il morale alle stelle per la buona partita giocata fino a quel punto, l’Eclanese passeggia sul velluto per tutta la durata del match. I padroni di casa continuano a spingere il piede sull’acceleratore.
La difesa del Calpazio si difende come può, rimettendo in avanti per azioni di contropiede. Ma al 66esimo arriva il raddoppio dell’Eclanese.
Buonfiglio mette in mezzo per Ruggiero ai venti metri. Il capitano della squadra di Mirabella Eclano si coordina e con una grande mezza rovesciata al volo insacca il cuoio alle spalle di Calamuso. Sugli spalti, e in campo, è l’apoteosi.
Ruggiero firma un gol che in pochi a Mirabella Eclano dimenticheranno. Dopo tre minuti dal gol capolavoro viene sostituito da Pepe. Standing ovation per l’attaccante gialloblu che risponde applaudendo i suoi tifosi. La Calpazio subisce il contraccolpo psicologico, non riuscendo a rimettere in carreggiata una partita che sin dall’inizio sembrava compromessa. Mister Solimeno fa entrare Forlano e Di Marco per D’Angelo e Minella, ma la situazione non cambia. Al 93esimo l’arbitro fischia la fine della partita. Grande è la gioia sugli spalti del “Nuovo Lando D’Elia” dei tifosi dell’Eclanese per una prima vittoria conquistata meritatamente. Il pubblico di casa ha così scoperto la sua nuova coppia di attaccanti, De Stefano – Ruggiero.
Questa gara ha battezzato il tandem offensivo gialloblu, che promette cose di un certo livello. I supporters di Mirabella Eclano guardano con più serenità alle prossime gare della propria squadra. L’Eclanese,, ora dovrà archiviare gli entusiasmi della gara vinta concentrandosi sulla prossima sfida.
Una gara sulla carta complicata, contro il Cicciano in trasferta. La squadra del nolano ha in cascina 4 punti, e una vittoria contro i gialloblu li porterebbe in una buona posizione di classifica.
Aspettando Gorrasi, altra punta di una certa esperienza nei campionati dilettantistici l’Eclanese ora ha pù fiducia nei propri mezzi. I tifosi lo sanno, e sono pronti a continuare a fare la loro parte, seguendo sempre la squadra.

Leggi anche

Figc Campania, Zigarelli fa il punto della situazione

Su proposta del Presidente Zigarelli si terranno a titolo gratuito su piattaforma online corsi per …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.