Il Lions pareggia al debutto contro la Mariglianese

di Alfonso Marrazzo, @Alftwin86

Inizia con un pareggio l’avventura dei leoni nel massimo torneo regionale di Eccellenza. Al “Fina”, a porte chiuse, il Lions frena la quotata Mariglianese di Sanchez. Partita dai due volti, ricca di patos fino al 95′. I padroni di casa dovevano fare a meno dello squalificato Capossela e dell’infortunato Vigorito, gli ospiti di Aracri, Barbarisi e De Giorgi. Contaldo si affida a Cesarano tra i pali, Varricchio, Frasciello i centrali, Del Sorbo e Sciancalepore sulle corsie laterali da destra a sinistra. Cestaro, Garzone in mezzo al campo supportati da Di Landro e Attanasio. Zerillo e Marino le due punte. Nella prima frazione a fare la partita sono i partenopei, timida la formazione di casa che ha sofferto il giro palla e la manovra degli ospiti che sull’asse Peluso-Cozzolino hanno creato diverse situazione pericolose. Gaetano, poi, fratello del calciatore del Napoli, ora in forza alla Cremonese ha messo in difficoltà la retroguardia di casa che ha trovato in Varricchio un muro invalicabile. Ospiti dunque intraprendenti, Lions guardingo pronto a colpire in contropiede. Zerillo al 38′ si beve Battaglia ma la puntata dell’ex Cervinara non trova ben appostato Marino. Leoni che reclamano un rigore al 45′ dopo una conclusione da fuori stoppata con un braccio da Petrarca, Russo sorvola e sull’azione di rimessa, Cestaro e Sciancalepore hanno una esitazione di troppo, Peluso e Cozzolino innescano il turbo, assist del numero sette e tacco del terzino che si infila sotto la traversa. Contropiede da manuale per Sanchez. Finisce la prima frazione con il vantaggio ospite e con i portieri inoperosi, lo saranno a dire il vero fino alla fine. Nella ripresa, gli ospiti crollano atleticamente, Cestaro si riprende la squadra per mano dopo un primo tempo sottotono ed al 52′ è pareggio. Conclusione di Garzone, Petrarca si immola con un braccio, rigore. Dal dischetto si presenta Garzone, palla a sinistra, portiere a destra. I leoni ci credono, la Mariglianese crolla sotto il lato atletico, Marino non arriva su una palla deliziosa di Di Landro e Zerillo spreca un coast to coast peccando di altruismo. Al 90′ però sono gli ospiti a lamentarsi con Russo per la mancata concessione di una massima punizione. Contatto a limite della regolarità tra Liberti e Frasciello, il fischietto sannita concede soltanto il tiro dalla bandierina. Dal corner susseguente calciato da Gaetano, stacco di Battaglia con Malafronte che non aggancia a porta spalancata. Dopo 5′ di recupero termina in parità Lions-Mariglianese.

Il Tabellino:

Lions Mons Militum Montemiletto: Cesarano, Del Sorbo (49′ Palumbo), Sciancalepore, Cestaro (75′ Ciampi), Varricchio, Frasciello, Attanasio (65′ Saveriano), Garzone (85’Canavese), Marino (80′ Iodice), Zerillo, Di Landro

A disp: Napolitano, Capone, Vena, Napoletano

All: Contaldo

Mariglianese: Adiletta, Peluso (89′ Nicolella), Scarparo, Olivieri, Battaglia, Petrarca, Cozzolino, Liberti, Malafronte, Gaetano, Iodice (80′ Sena)

A disp: Esposito, Moccia, Tramontano, Gargiulo, Delli Carpini, D’Urso

All: Sanchez

Reti: 47 pt Peluso, 52 Garzone (rig. LMM)

Ammoniti: Varricchio, Garzone, Zerillo, Petrarca, Olivieri

Arbitro. Russo della sezione di Benevento

Assistenti: Scala di Castellammare e D’Amato di Salerno

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy