Prima vittoria per il Carotenuto: Abellinum ko

di Alfonso Marrazzo, @Alftwin86

Il Carotenuto torna a sorridere. Piegato per due a zero l’Abellinum. I rossoneri ritornano grandi, dopo la caduta di Montesarchio. I mandamentali vincono e convincono, portando a casa tre punti fondamentali. Mister Bianco ritorna alla difesa con quattro, con Diallo e Ioio in attacco, assistiti da Tedeschi. I padroni di casa s’impongono dal primo minuto, con aggressività. Gli ospiti cercano di arginare le offensive avversarie, reggendo poco. Al ventesimo, infatti, è il Carotenuto a sbloccare la gara. Diallo porta a spasso la difesa avellinese e con un’acrobazia serve in area Ioio, che a porta sguarnita non fallisce. Tap-in vincente del numero nove. Carotenuto uno, Abellinum zero. Dopo il vantaggio dei rossoneri, la partita s’incattivisce. Al 35esimo, Prevete, autore di un fallo dubbio, viene ammonito. E un minuto dopo, commette un altro fallo. L’arbitro lo espelle per doppia ammonizione. Carotenuto in inferiorità numerica per il resto della gara. Nonostante l’uomo in meno, però, i mugnanesi continuano ad avere il pallino del gioco. E nella ripresa, al 56esimo, un assist delizioso di Ioio imbecca Diallo, che dinanzi al portiere gonfia la rete. Raddoppio dei padroni di casa. L’Abellinum, dopo la seconda rete subita, accusa il colpo. E in diversi contropiedi sono ancora i rossoneri ad avere occasioni, non concretizzate, per chiudere definitivamente il match. La gara termina, tuttavia, sul risultato di due a zero in favore degli uomini di Bianco. Riscatto per il Carotenuto. Ritrovata la bussola. Ora, necessita continuità. Ma la strada sembra essere quella giusta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy