Avellino Calcio – Altra debacle a Sassari. Due a zero per la Torres

Avellino Calcio – Altra debacle a Sassari. Due a zero per la Torres

Anche con Bucaro, l’Avellino delude. Due a zero per la Torres.

di Leo Pecorelli, @pecorelli_leo

TORRES-AVELLINO 2-0

TORRES (4-2-3-1): Cancelli; Bilea, Peana, Lazazzera, R. Pinna; Lauria, Piga (7′ st Spinola); Sarritzu (33′ st Minutolo), Bianco (42′ st Piana), Demartis (44′ st N. Sanna); Camilli (22′ st Ayo). A disp.: S. Pinna, Tsoulfas, Piriottu, Saba. All.: M. Sanna.

AVELLINO (4-4-2): Pizzella, Patrignani (1′ st Omohonria), Morero, Dondoni, Parisi; Tribuzzi, Gerbaudo (23′ st Di Paolantonio), Matute (43′ st Ciotola), Da Dalt; Sforzini (48′ st Lagomarsini), De Vena. A disp.: Mithra, Mentana, Buono, Capitanio, Saporito. All.: Bucaro.

ARBITRO: Munerati di Rovigo.

Guardalinee: Cravotta-Voytyuk.

MARCATORI: 13′ st Spinola, 28′ st Bianco.

NOTE: spettatori 500 circa. Espulso: al 36′ st Tribuzzi. Ammoniti: Bianco, Morero, Patrignani, Sforzini, Camilli, Gerbaudo.

 

 

Ulteriore debacle dell’Avellino. A Sassari i biancoverdi crollano per due a zero contro la Torres, terzultima in classifica. La prima frazione di gioco si consuma senza particolari sussulti. L’undici iniziale di Bucaro conferma un canonico 4-4-2, con l’inserimento di Da Dalt e Dondoni dal primo minuto. La coppia offensiva De Vena-Sforzini non impensierisce la difesa offensiva, e i lupi faticano a costruire occasioni da gol. I padroni di casa si difendono con ordine, rischiando poco e arginando le iniziative d’attacco dei biancoverdi. Il primo tempo, privo di spettacolo, termina a reti inviolate. Nella ripresa, l’Avellino non migliora. Bucaro getta nella mischia il neo acquisto, Eddy, al posto di Patrignani. Il terzino ex Mantova, ci mette un quarto d’ora per macchiare negativamente l’esordio con la maglia biancoverde. L’ultima new entry di Musa cicca incredibilmente la palla favorendo Spinola, che ne approfitta e porta in vantaggio i suoi. L’attaccante, appena entrato in campo, punisce l’Avellino. Gli uomini di Bucaro non mostrano nessuna concreta reazione. E, al 28esimo, arriva il raddoppio dei sardi. Dalla destra viene messo un pallone in mezzo che, grazie alla complicità di Pizzella e della difesa, giunge sui piedi di Bianco. Quest’ultimo, a porta sguarinita, non può fallire. Torres due, Avellino zero. Poco dopo, scaramuccia tra Tribuzzi e Lauria. Faccia a faccia dei due, ma il difensore sardo simula un colpo subito sul volto e si getta sul prato. L’arbitro espelle incredibilmente Tribuzzi. Ma non è finita. In pieno recupero Pizzella colpisce un raccattapalle, che platealmente resta per terra. La partita diventa nervosa. Il baby portiere viene espulso. Avellino in nove uomini. È solo un ulteriore neo che caratterizza, in negativo, l’odierna giornata biancoverde. Il punteggio resterà tale e decreterà un’altra figuraccia dei “lupi” lontano dal Partenio-Lombardi. Insomma, nulla è cambiato. Anche con Bucaro, l’Avellino colleziona debacle.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy