Avellino calcio – Bucaro: “Partiti male, poi il cambio di atteggiamento”

Avellino calcio – Bucaro: “Partiti male, poi il cambio di atteggiamento”

Il commento di Giovanni Bucaro nel post-gara di Avellino-Anzio.

di Leo Pecorelli, @pecorelli_leo

Arriva un’altra vittoria in casa Avellino, anche se tra mille sofferenze. Battuto anche l’Anzio, prosegue la rincorsa al primo posto. E mister Bucaro, nel post-gara, ha commentato così la prestazione dei suoi: “I cambi sicuramente hanno inciso. Queste sono le partite trappola. Ci sono sempre stati a grandi livelli partite strane. Inconsciamente l’abbiamo all’inizio sottovalutata. Il primo tempo l’abbiamo affrontato sotto tono. Quando non giochiamo al 100 % ci rimettiamo. L’avversario, anche se abbordabile, ci ha rotto le scatole. Poi, però, l’abbiamo messo nella loro area. Questa partita ci serve da lezione. Oltre all’importanza dei cambi, è variato soprattutto l’atteggiamento.

E su Sforzini e Lagomarsini: “Avevo visto Sforzini sulle gambe, non ho voluto lasciarlo in campo e stravolgere la squadra. Anche se non avevamo fatto bene, ho deciso di restare così. Poi ho messo anche Mentana, passando a due attanti, che in campo fa la guerra e dà fastidio alla difesa. Viscovo, invece, non giocava da due anni, aveva un affaticamento, per precauzione l’ho fatto riposare, optando per Lagomarsini.

Mentre, sul corposo turnover: ”

Probabilmente ho osato molto del turnover, ma ho una rosa ampia. Conosco i miei polli, sapevo che avremmo iniziato così con chiunque in campo. Ho voluto provare Patrignani, dandogli una chance, poi l’ho visto un po’ spaesato e l’ho cambiato

E, infine, sul mercato: “Under prima di domenica? C’è qualcosina, vediamo cosa fare. Ne avremmo bisogno.”

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy