Avellino Calcio – Martone(ds Casertana) su Alfageme: “Finora nessuna chiamata. Nel caso saremo pronti a valutare”

Avellino Calcio – Martone(ds Casertana) su Alfageme: “Finora nessuna chiamata. Nel caso saremo pronti a valutare”

Aniello Martone, direttore sportivo della Casertana, a RPN ha parlato della suggestione che nelle ultime ore sta legando Alfageme all’Avellino.

di Leo Pecorelli, @pecorelli_leo

Luis Maria Alfageme. E’ questo l’ultimo nome fatto in casa Avellino. L’attaccante che arricchirebbe il reparto avanzato dei biancoverdi, e che rappresenterebbe un autentico lusso per la categoria. E, di Alfageme, ha parlato il ds della Casertana(attuale squadra dell’attaccante argentino), Aniello Martone. Quest’ultimo ha inizialmente gelato la trattativa, mostrandone la mancanza delle basi attuali, per poi mostrare un certo ottimismo se la richiesta dell’Avellino dovesse arrivare: “Finora ciò che ho letto o sentito non è niente vero” -afferma Martone, per poi proseguire- : “Da parte del procuratore di Luis e di Carla Musa non c’è stata nessuna chiamata, un messaggio, o una chiacchierata da bar. Insomma, per ora nulla. A differenza di quando fu preso De Vena. Adesso Alfageme resta ancora legato a questi colori. Se dovesse arrivare una chiamata al ragazzo, saprebbe come comportarsi con la società. Verrà da me, ed io sono sempre per il bene dei giocatori. Chi vuole restare perché ama i colori deve farlo, chi vuole andare via dinanzi a offerte importanti, valutiamo a 360° con il calciatore e il suo staff. Non chiudiamo le porte. Luis dovrà fare la sua scelta con la massima serenità. L’Avellino, comunque, prenderebbe innanzitutto un grande uomo. Un professionista serio nonostante l’età. Si allena sempre e non molla mai. E poi ha un giocatore importante, che attacca gli spazi, che ha un altro passo, che fa entrambe le fasi. Può giocare sia da prima che da seconda punta. Entra subito nel gruppo. A pensarlo in serie D, non ci sarebbe proprio storia. E, posso metterci la faccia, Alfageme come professionista è da 10.”

Mentre, su Castaldo e D’Angelo, il ds dei casertani conclude: “Dispiace come sono arrivati, ma rifarei la stessa scelta altre 300mila volte. Oltre ad aver trovato due seri professionisti, ho trovato due grandi uomini. Potrebbero atteggiarsi ed essere presuntuosi, ma sono invece un modello da seguire. Sono contento di averli con noi.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy