Gennaio o giugno, questione di tempo: i 10 gioielli della B pronti alla serie A

Spal e Benevento ben rappresentate e c’è anche il numero 7 dell’Avellino

di Filippo Abbondandolo, @filippoabb

Gli altri gioielli

6) Meret Alex

Portiere classe 1997, Spal

Le attese su di lui erano tante. Nella splendida stagione della Spal lui sta dimostrando di essere un numero 1 sicuro e affidabile. L’Udinese, proprietaria del suo cartellino, lo monitora con interesse in attesa di affidargli le chiavi della propria porta. Le sue qualità però non passano di certo inosservate e Juventus e Inter potrebbero sfidarsi per costruire il futuro alle spalle dei totem Buffon ed Handanovic.

7) Morosini Leonardo

Attaccante classe 1995, Brescia

Il primo a compiere il grande salto sarà lui. Dopo aver scatenato l’appetito della Juventus ed esser stato vicinissimo all’arrivo all’Inter (operazione imbastita ma non concretizzata la scorsa estate), il fantasista dei lombardi sbarcherà a Genova (sponda rossoblu’) alla riapertura delle liste. Juric lo vuole sin da subito, Preziosi gli farà firmare un contratto di 5 anni. Per lui l’obiettivo di conquistare la calda e appasionata gradinata rossoblu’.

6) Riccardo Orsolini

Attaccante classe 1997, Ascoli

Il mondo corre veloce. In meno di un anno la sua vivacità e le sue doti tecniche lo hanno portato dalla Primavera alla prima squadra. Con gli occhi della Serie A che si sono illuminati sul suo talento. Prima la Juventus, poi il Napoli, infine Milan ed Atalanta. In tanti hanno bussato alla porta dei marchigiani. Chissà che ad aprirla però non possa essere il Chelsea di Conte, piombato con decisione sul ragazzo nelle ultime ore. Perché la B diverte ed interessa anche fuori dai confini italici.

9) Piu Alessandro

Attaccante classe 1996, Spezia

Dopo le 10 presenze in Serie A maturate la scorsa stagione ad Empoli, il giovane esterno sta proseguendo con profitto il suo percorso disimpegnandosi bene nel tridente offensivo (out sinistro) di Mimmo Di Carlo. I buoni numeri messi in campo hanno scatenato l’interesse della Sampdoria (su richiesta di Giampaolo che lo ha lanciato in Toscana), ma l’Empoli (che detiene il cartellino) ha risposto picche. Voglioso di controllare in prima persona l’ulteriore crescita del ragazzo.

10) Verde Daniele

Attaccante classe 1996, Avellino

La tristezza accumulata con Toscano è svanita. La cura Novellino lo ha rigenerato, riportandolo ai livelli del passato. Quelli che gli hanno consentito di accumulare 13 presenze in Serie A da giovanissimo. I suoi colpi di genio hanno scatenato l’attenzione di Sassuolo, Atalanta e Bologna. La Roma vuole tenerlo ad Avellino, come ribadito nelle ultime ore, fino a fine stagione. In attesa di riportarlo a casa nel prossimo giugno. Tutta l’Irpinia spera in questa soluzione. Ma gli snodi del mercato sono infiniti ed imprevedibili e non fanno sconti a nessuno.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy