Novellino: “Impaziente di far vedere la squadra alla mia città, alla mia gente”

Walter Novellino, tecnico dell’Avellino, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della sfida con il Brescia, queste le sue dichiarazioni: “L’ansia positiva c’è da parte di tutti la prima è sempre difficile, hanno un buon allenatore e anche se la condizione non è ottimale vogliamo soffire meno dell’anno scorso anche se manca un giocatore importante”.

Una rosa nuova targata Novellino:  “Bisogna avere responsabilità nella vita, abbiamo costruito una squadra importante per soffrire meno e sono certo che abbiamo operato bene. Ogni giorno c’è una responsabilità diversa e sono convinto che abbiamo costruito una squadra di bravi ragazzi che vogliono far bene. Ho dato una mia impronta di lavoro e ogni giorno c’è qualcosa da scoprire e domani sarà una verifica del percorso fatto fino ad adesso anche se ora ci sono punti in palio e bisogna andare con la passione e la voglia che ho io. Io sono curioso e positivo perché voglio far vedere la mia squadra alla mia città alla mia gente e voglio che loro facciano una partita forte”.

Per quanto riguarda la rosa, il tecnico chiarisce: “Un avellino molto compatto, abbiamo giocatori di qualità bisogna farli inserire nella maniera giusta abbiamo recuperato Migliorini e ci sono pressupposti per far bene. La curiosità è vostra ma è molto piu la mia perché è il mio lavoro e sono convinto che attraverso il gioco possiamo ottenere risultati perchè ho 22 giocatori che possono darci soddisfazioni.

Una battuta sui nuovi arrivati e possibili scelte: “Morosini sta bene stanno bene tutti con il massimo rispetto per il Brescia che è una squadra in costruzione. Moretti sta bene può essere della gara. Ringrazio il Sassuolo che è stato di parola per Marchizza ma deve comunque conquistarsi il posto perché i quattro dietro stanno facendo bene”.

Bidaoui squalificato e ballottaggio Radu-Lezzerini: “Radu la settimana prossima partirà per l’under 21 quindi penso giocherà Lezzerini, al posto di Bidauoi invece penso di schierare uno tra D’Angelo e Lasik.

Sul lavoro svolto dalla società: “La società ha operato bene è un Avellino che a me piace e sono contento di quelli che ho e lavorando possiamo ottenere il massimo”.

Sul mercato: “Mi fido della società e loro sanno muoversi e penso che alla fine arriverà ancora qualcosa”.

Battuta conclusiva sul piazzamento dei lupi: “Sono contento che nessuno ci ritiene una possibile outsider ma loro non sanno che noi siamo dei lupi, e l’Avellino è una macchina importante deve essere saputa guidare e ci sono io”.

Check Also

Gianluca De Gennaro

Scandone, De Gennaro: “Cassino avversario temibilissimo, dovremo sfruttare il fattore PalaDelMauro”

Coach Gianluca De Gennaro mette in guardia la Scandone Avellino in vista del match casalingo …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.