Serie B – Bari: stipendi pagati, adesso la corsa per l’iscrizione in Serie B

Serie B – Bari: stipendi pagati, adesso la corsa per l’iscrizione in Serie B

Il Bari calcio si mette in regola con gli stipendi arretrati. Entro il 30 deve versare la fideiussione per l’iscrizione al campionato di Serie B.

di Michelangelo Freda, @m_freda21

Anche a Bari l’aria è elettrica per ciò che concerne l’iscrizione al prossimo campionato di Serie B. Nella giornata di ieri, il presidente Giancaspro, ha pagato gli stipendi arretrati di marzo,aprile e maggio, mettendosi in regola con questo predisposto dalla Lega Serie B; adesso entro la giornata di sabato 30 giugno, la società pugliese dovrà versare i contributi Inps, le ritenute Irpef e deve presentare la fideiussione volta a garantire l’iscrizione alla prossima stagione del campionato cadetto che ammonterebbe intorno agli 800.000 mila euro.

Sul fronte interno societario, Giancaspro è alla ricerca di nuovi soci da far entrare in società per la ricapitalizzazione del club; si studia l’ipotesi di far cassa vendendo giocatori del calibro di Anderson, Henderson, Galano e Micai, profili molto ricercati in Serie A che garantirebbero liquidi fondamentali per il Bari calcio.

Una vera corsa contro il tempo quella del Bari per l’iscrizione al prossimo torneo di Serie B: dopo aver pagato gli stipendi ai calciatori, entro sabato devono essere versati i contributi Inps, le ritenute Irpef e va presentata anche la fideiussione (800mila euro) prevista dal regolamento in vista della prossima stagione.

Serie B in ginocchio – Bari e Cesena rischiano il fallimento, richiesta retrocessione del Foggia

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy