Serie B – “L’Avellino trucca le partite”. Ammenda di 5000 euro al presidente della Pro Vercelli

Serie B – “L’Avellino trucca le partite”. Ammenda di 5000 euro al presidente della Pro Vercelli

Il presidente delle Bianche Casacche a fine partita, ieri, aveva pronunciato frasi pesantissime nei confronti dell’Avellino

di Redazione Sport Avellino

Il giudice sportivo ha reso note le squalifiche dopo l’ultima giornata di serie cadetta. Nessuno squalificato tra le file di Avellino e Parma che si sfideranno giovedì al Partenio. squalificato l’allenatore del Venezia, Inzaghi per l’espulsione rimediata ieri, durante il match col Cittadella.

Capitolo Pro Vercelli. Solo ammonizione con diffida per il tecnico delle Bianche Casacche, Grassadonia, espulso ieri sul finire del primo tempo contro l’Avellino per proteste contro l’arbitro per i rigori non assegnati alla propria squadra.

Passando al presidente della Pro Vercelli, Massimo Secondo, ammenda di 5 mila euro al presidente per avere, durante l’intervallo ed al termine della gara, negli spogliatoi, assunto un atteggiamento provocatorio nei confronti dei dirigenti della squadra avversaria ai quali rivolgeva espressioni ingiuriose. Effettivamente, Massimo Secondo si riferiva nei confronti dell’Avellino con frasi del tipo: “L’Avellino trucca le partite, non merita di stare in Serie B”. Frasi gravissime nei confronti della società biancoverde.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy