Avellino Calcio – Il borsino della rosa: ecco le anticipazioni sul futuro biancoverde

Vediamo insieme, chi, in vista del mercato, potrebbe restare o andare via dall’Avellino

di Domenico Abbondandolo, @domenicoabb

Chi resta

De Vena
De Vena

Di punti fermi, come detto, non ce ne sono molti ma la società sa di poter comunque contare su una base di calciatori da cui ripartire. Tralasciando i portieri under (Longobardi, Bruno, Pizzella) – che dovrebbero restare nonostante la scarsa considerazione mostrata da Graziani nei loro confronti – faranno certamente ancora parte della rosa biancoverde i due centrali Morero e Capitanio, che probabilmente andranno a comporre la nuova coppia difensiva. Sugli esterni, invece, si darà fiducia ai soli Parisi e Mithra mentre la fascia destra dovrà essere totalmente rifondata. A centrocampo, poi, la situazione sembra migliore con i vari Gerbaudo, Matute e Di Paolantonio che – al netto di una condizione fisica da trovare o ritrovare – possono certamente costituire una buona ossatura per la mediana. Sulle fasce è decisamente solida la posizione di Tribuzzi, il migliore per rendimento sin qui. Anche quella di Tompte – mai continuo, ma prezioso per potenzialità e status da under – sembra non essere in discussione. In attacco il perno sarà ancora De Vena, capocannoniere dei lupi con 5 reti. Lo stesso Sforzini avrà un ruolo importante, ma probabilmente riconsiderato alla luce dei suoi problemi fisici.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy