Avellino – L’importanza del Coni e il valore dello sport nei giovani. Sport irpino sempre al top in Italia

L’evento del Coni al carcere borbonico per premiare gli atleti e le eccellenze dello sport irpino

di Marco Costanza, @MarcoCostanza5

Quanto può essere importante lo sport nella vita delle persone, soprattutto dei giovani. Giovani che grazie allo sport possono imparare quei valori di lealtà e agonismo, oltre che riuscire ad emergere e a realizzarsi. Tutto ciò grazie al Coni, il massimo organo istituzionale sportivo in Italia, che da 104 anni si occupa della formazione di atleti, che poi magari possono eccellere in competizioni come Mondiali, Europei o Olimpiadi.

Nella serata di ieri, organizzata dal Coni Avellino al carcere borbonico, si è voluto evidenziare quanto sia importante lo sport, soprattutto in una terra, quella Irpina, che da decenni è patria di grandi atleti o società che si sono fatte largo in ambito nazionale o europeo. Basti pensare alla città di Avellino che può vantare la Scandone Basket o l’Avellino Calcio, due veri gioielli nel panorama sportivo nazionale e continentale. Ma anche in altri sport, la provincia irpina è patria di grandi atleti che si sono fatti largo con lavoro, sacrificio e dedizione allo sport nel corso degli anni, raggiungendo anche grandi traguardi sportivi e medaglie prestigiose.

La serata del Coni ha visto la premiazione di oltre 60 giovani atleti che hanno raccolto grandi risultati sportivi in queste stagioni, ma non solo atleti, anche dirigenti sportivi e società che investono nel valore dello sport. Lo sport visto non solo come divertimento dunque, ma come vera e propria cultura. Impossibile citare tutti i premiati o le società, così alleghiamo le foto con l’elenco fornitoci dal Coni, per chi volesse consultare uno a uno i premiati.

elenco premiati coni avellino 2 elenco premiati coni avellino atleti premiati coni avellino

Alla presenza di una platea gremita e di grandi ospiti, la cerimonia ha avuto un grande successo e ha visto la gioa e la soddisfazione dei premiati. Un premio che li spingerà sempre più a lavorare sodo per raggiungere obiettivi ancora più prestigiosi.

Il presidente del Coni Campania, Sergio Roncelli, con il padrone di casa, il pres. del Coni Avellino, Giuseppe Saviano, hanno parlato dell’importanza di una istituzione come il Coni, che cammina passo a passo con i propri atleti. Si è parlato anche dell’impegno per le Universiadi 2019, che ormai incombono.

Presente anche il presidente della LND e vice presidente vicario della FIGC, Cosimo Sibilia, che con gioia ha premiato i giovani atleti e ha parlato dell’eccellenza sportiva irpina da portare avanti negli anni con il lavoro e il sacrificio. Insomma una serata di gala davvero bella e importante per la città e la provincia di Avellino, fiera dei propri atleti. Viva lo sport, sempre.

Cosimo Sibilia: “Lo sport irpino sempre al top in Italia. Nazionale di Calcio? Fiducia a Mancini, l’uomo per la rinascita”

Il presidente del Coni Campania, Sergio Roncelli e di Avellino, Giuseppe Saviano parlano dell’importanza dello sport

Cosimo Sibilia, Stefano Roncelli, Giuseppe Saviano alla premiazione degli atleti irpini 2018
Cosimo Sibilia, Stefano Roncelli, Giuseppe Saviano alla premiazione degli atleti irpini 2018

S1760004S1760002S1760001

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy