Avellino – “Ora Novellino e Taccone siano nostri testimonial”

Avellino – “Ora Novellino e Taccone siano nostri testimonial”

Da leggere la missiva inviata dal presidente Carmine Vitale all’Us Avellino. Una lezione di vita, di umanità incredibile che si conclude con un appello a tecnico e presidente

di Redazione Sport Avellino

Le parole di Novellino da censurare (leggi qui), il nostro editoriale (eccolo). La rabbia di Flavio Puleo (nei dettagli) e la replica di pochi minuti fa del patron Taccone (il comunicato). Una giornata tranquilla trasformata in un incubo per molti tifosi preoccupati più dell’aspetto sportivo (domani ci giochiamo la serie B, hanno scritto in molti) che dell’aspetto umano. Ma se il nostro editoriale è servito a scuotere le coscienze è giusto mettere da parte per un attimo l’aspetto sportivo. Siamo al fianco della disabilità. Da sempre. Abbiamo in passato sponsorizzato come SportAvellino.it il primo striscione storico degli amici Insuperabili. Non ci siamo mai tirati indietro. E abbiamo calcato la mano. Contro Novellino a cui noi chiediamo scusa per i toni ma un professionista non può cadere in autoreti simili. Specie se quelle parole arrivano da un nonno, da un padre di famiglia, da uomo simbolo dello sport. E a mister Novellino chiediamo scusa per l’attacco frontale dovuto dalla rabbia del momento. Alle scuse di Taccone, che da padre di famiglia ha capito l’errore del suo allenatore, diamo spazio anche alla missiva del Presidente della E.N.S (Ente Nazionale per la Protezione e l’assistenza dei Sordi) sezione di Avellino, Carmine Vitale. Una missiva indirizzata a Flavio Puleo, leader degli Insuperabili, che è stata girata a tutti gli organi di stampa. E indirizzata anche via mail all’Avellino calcio. Società che, come ha sempre confermato Flavio Puleo, si è sempre prodigata per la crescita del Gruppo Storico degli Insuperabili in Curva Nord e sempre aperta e disponibile a risolvere qualsiasi problema e a fornire tutta l’assistenza possibile.

Ma fermatevi un attimo per capire l’umanità di queste persone, che al termine della missiva, invitano Taccone e Novellino a “diventare testimonial nella battaglia che ogni giorno ci vede protagonisti nell’abbattimento di tutte le barriere”. Un passaggio da brividi che trasforma il messaggio negativo lanciato da Novellino in conferenza stampa in qualcosa di magico. “La sordità – si scrive nella nota – è una disabilità sensoriale che va degnamente rispettata”.

 

21

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy