Avellino – Prende a martellate una donna in città: l’ex attaccante dell’Avellino mette in fuga l’aggressore

E’ successo poco fa nell’accorsata arteria del centro cittadino

di Redazione Sport Avellino

AVELLINO – Son da poco trascorse le 12. Corso Europa, Avellino. L’arteria parallela al Corso Vittorio Emanuele. Pieno centro, tante auto, locali commerciali aperti. Una donna di 37 anni, viene avvicinata da un uomo. A quanto pare i due cominciano a discutere. L’uomo, che ha in mano dei quotidiani, tira fuori un martello e colpisce la donna. Che cade al suolo urlando e chiedendo aiuto. A pochi metri dall’incredibile aggressione c’è Raffaele Biancolino. L’ex attaccante dell’Avellino ha una attività commerciale proprio a pochi metri. Capisce subito che qualcosa non va e si fionda a soccorrere la donna. Il suo intervento è decisivo. Perchè l’uomo, lascia cadere giornali e martello e scappa via in direzione Piazza Libertà. Immediati i soccorsi. Arrivano in pochi attimi, vigili rubani, polizia di Stato ed un’ambulanza. Che dopo aver prestato le prime cure del caso, carica la 37enne in codice rosso e si dirige verso l’Ospedale Moscati. Un’altra donna che aveva assistito alla scena, si sente male e viene curata dai sanitari sul posto. Attualmente sono in corso anche le indagini della polizia Scientifica e personale della polizia di Stato, dopo aver raccolto dai vari passanti, un identikit dell’aggressore stanno setacciando la città per individuarlo. Al momento non si conosce lo stato di salute della donna colpita a quanto pare al volto e con violenza dall’aggressore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy